rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Malati oncologici, il Lazio approva una legge per l'assistenza psicologica gratuita

Il testo è stato approvato dal consiglio regionale e si basa su un rapporto nazionale che individua in 1 milione di malati le persone che necessitano di cure

Ricevere assistenza psicologica durante uno dei periodi più bui della propria esistenza, quello della diagnosi di un tumore, un eventuale operazione, la terapia, il decorso, è fondamentale. Per questo il consiglio regionale ha approvato una legge che promuove i servizi di assistenza psico-oncologica. 

L'obiettivo è tutelare il diritto dei pazienti oncologici di avere cure psicologiche ad hoc, promuovendo l'inserimento dei servizi di assistenza nella rete oncologica regionale, attraverso un modello organizzativo multidisciplinare/multiprofessionale.

I numeri che hanno spinto la Pisana a prendere provvedimenti arrivano dal 12° rapporto sulla condizione assistenziale dei malati di cancro in Italia: 20-35% dei pazienti ha sviluppato ansia e depressione dopo la diagnosi, tra il 50 e il 70% forme di stress emozionale. Almeno 1.000.000 di malati necessita di interventi psico-oncologici specialistici. 

“L’aspetto psicologico è fondamentale nelle patologie oncologiche - dichiara Marco Vincenzi, presidente del consiglio regionale del Lazio - . Con questa legge andiamo incontro ai bisogni di chi tutti i giorni lotta contro queste patologie, ricordandoci l’importanza del sostegno psicologico. Grazie alle consigliere e ai consiglieri di maggioranza e opposizione per il lavoro svolto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malati oncologici, il Lazio approva una legge per l'assistenza psicologica gratuita

LatinaToday è in caricamento