menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litorale di Latina, dalla Regione finanziati interventi per 800mila euro

La notizia data dal presidente Zingaretti oggi nel capoluogo pontino. Il progetto “Metamorfosi” del Comune prevede la riqualificazione delle aree pedonali e l’accessibilità delle spiagge

Fondi per interventi al litorale di Latina: il capoluogo pontino, con il progetto “Metamorfosi” predisposto dall’Amministrazione comunale, è entrato nella graduatoria del bando pubblicato dalla Regione per l’accesso al Fondo Straordinario previsto nell’ambito del “Piano degli interventi straordinari per lo sviluppo economico del litorale laziale”. 

La notizia data oggi dallo stesso governatore del Lazio Nicola Zingaretti, a Latina per la presentazione del Patto della Cultura e la firma del protocollo d’intesa con il Comune e la Fondazione Maxxi.

“Il progetto per la valorizzazione del nostro litorale - spiega l’Amministrazione di Latina - sarà finanziato con un contributo regionale di 824.525 euro pari al 59% del costo di investimento complessivo (1.397.500 euro). La quota restante, ovvero 572.975 euro, sarà a carico del bilancio comunale. Il progetto definitivo sarà redatto entro 4 mesi”.

Il progetto del Comune di Latina

La proposta progettuale del Comune prevede “il recupero e la valorizzazione di tre aree pedonali sul tratto di lungomare tra Capoportiere e via Casilina e dei limitrofi lotti di spiaggia libera attraverso la dotazione degli opportuni servizi e attrezzature per la fruibilità e accessibilità degli arenili. 

In particolare: la realizzazione e riqualificazione dell’arredo urbano sul litorale attraverso l’uso di materiale eco-compatibile; la realizzazione di segnaletica per la promozione del lungomare; il recupero e la valorizzazione delle aree degradate; l’introduzione del fotovoltaico e di misure per il risparmio energetico; l’abbattimento delle barriere architettoniche mediante l’adeguamento e la realizzazione di passerelle e percorsi accessibili; la creazione di strutture mobili per postazioni di assistenza, sicurezza e primo soccorso; la realizzazione di impianti eco-sostenibili, postazioni S.O.S. informatizzate e strutture accessorie”.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento