Politica

“Mancano i medici di base”: l’appello ad intervenire dei sindaci di Cori e Rocca Massima

De Lillis e Lucarelli hanno scritto alla Asl e ai consiglieri regionali per chiedere un incontro urgente al fine di trovare una soluzione alla delicata situazione di Giulianello e Rocca Massima

Mancano i medici di base a Giulianello e Rocca Massima: a lanciare l’allarme sono i sindaci di Cori e Rocca Massima, Mauro De Lillis e Mario Lucarelli, che hanno scritto alla Asl di Latina e ai consiglieri regionali La Penna e Tripodi per chiedere un incontro urgente.

“Nel comune di Cori - scrivono i due amministratori - hanno operato sino ad ora 9 medici di medicina generale. Negli ultimi mesi due sono andati in pensione ed uno purtroppo è scomparso prematuramente, Mauro Carturan, con studio nella località Boschetto di Rocca Massima con numerosi pazienti anche a Cori in quanto Comune limitrofo.

In particolare - aggiungono De Lillis e Lucarelli - Giulianello si trova senza un medico di medicina generale con studio in loco, e al momento risultano circa 2.500 pazienti, su una popolazione di 4.000, senza medico. Analogo discorso vale per Rocca Massima i cui cittadini erano distribuiti tra Carturan e Zampi. Il disagio è pertanto molto elevato. Si chiede un incontro urgente al fine di trovare una soluzione”.

“Chiediamo – concludono i due sindaci - una proroga di 6 mesi per il dottor Renato Zampi e l’inserimento della zona territoriale di Giulianello e Boschetto come zona carente per cui attingere alle graduatorie regionali. Se i casi di Covid dovessero risalire sarebbe il delirio”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mancano i medici di base”: l’appello ad intervenire dei sindaci di Cori e Rocca Massima

LatinaToday è in caricamento