Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica San Felice Circeo

Minacce al sindaco di San Felice, una busta con 7 bossoli in Comune

Nella busta con i 7 proiettili a salve, arrivata ieri direttamente alla portineria dell'Ente, c'era anche un biglietto con minacce di morte per il primo cittadino, Gianni Petrucci, e la sua giunta

Ancora un episodio inquietante di minacce ai rappresentanti della politica in provincia di Latina.

Dopo quella all’assessore Chiusolo di Aprilia, - che poi si è dimesso dal suo incarico -, intimidazione anche a San Felice Circeo ieri nei confronti del sindaco Gianni Petrucci.

In Comune nella giornata di ieri è arrivata una busta contenente 7 bossoli a salve, indirizzata proprio al primo cittadino e alla sua giunta; stando a quanto si apprende il plico sarebbe stato recapitato direttamente alla portineria dell’Ente.

All’interno della busta, oltre ai sette proiettili a salve, anche un biglietto con delle minacce di morte; "Per il sindaco Petrucci e i magnifici sette. La prossima volta arriveranno direttamente agli obiettivi" reciterebbe il messaggio.

Sul caso stanno indagando i carabinieri.

SOLIDARIETÀ AL SINDACO PETRUCCI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al sindaco di San Felice, una busta con 7 bossoli in Comune

LatinaToday è in caricamento