Roma-Latina, Calandrini: “Ancora tutto fermo. Opera sacrificata per la tenuta del Governo”

Interrogazione del senatore pontino di Fratelli d’Italia al ministro De Micheli: “Sebbene l’opera sia ‘prioritaria’ di fatto il Governo ha ammesso che è ancora tutto da fare”

“Il Governo non risponde nel merito alla mia interrogazione relativa alla realizzazione della Roma Latina e della bretella Cisterna-Valmontone. Sebbene il ministro De Micheli dica che tale opera sia 'prioritaria', di fatto il Governo ha ammesso che è ancora tutto da fare, questo quando ad ottobre scadranno i vincoli preordinati agli espropri per i terreni dove dovrà sorgere l’infrastruttura”. 

Sono queste le parole del senatore di Fratelli d'Italia Nicola Calandrini nel corso del question time al ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli. 

Con la sua interrogazione, il parlamentare pontino chiedeva chiarimenti anche alle indiscrezioni circa la nomina di un commissario, “Anche sulla nomina di un commissario straordinario - prosegue Calandrini - prendiamo atto che la maggioranza ha cambiato idea in attesa di una fantomatica 'semplificazione'. 

La verità - conclude il senatore di FdI - è che purtroppo nell'esecutivo prevalgono altre logiche perché questa fondamentale opera infrastrutturale per il territorio del Lazio è vista con il fumo negli occhi dal M5S, a causa del quale viene mortificato il tessuto imprenditoriale, sacrificandolo per la tenuta della maggioranza da parte del Pd. E a farne le spese sono i cittadini, perché se i lavori di inizio cantiere della Roma-Latina non partiranno subito, questa opera non si farà mai".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus, nel Lazio sfiorati i 2mila casi giornalieri, 25mila i tamponi. Aumentano i guariti

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus, 149 casi in più in provincia. A Latina città 48 nuovi contagi e un decesso

  • Coronavirus: 136 nuovi casi, 29 dei quali nella città di Latina. Un altro morto a Itri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento