Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Pd, Francesca Perrone nell’Assemblea nazionale: è capolista del collegio di Latina e Frosinone

Il commento della neo eletta: “Emozione e responsabilità. Grazie a Elly Schlein per la fiducia”

Francesca Perrone è stata eletta nell’Assemblea nazionale del Partito Democratico come capolista del collegio di Latina e Frosinone. 

“Mi sento emozionata e responsabilizzata” ha detto Perrone, già presidente di Latina Coraggiosa e iscritta al movimento Latina Bene Comune -. Prima di ogni altra cosa vorrei ringraziare Elly Schlein per la fiducia concessami inserendomi nella lista collegata alla sua mozione e le persone che domenica si sono recate ai seggi per dare il proprio contributo. In un momento storico in cui l’astensionismo ha toccato livelli da record, la risposta democratica e plurale di domenica è un bel segnale che ci fa ben sperare. Sono felice di poter dire, usando il genere femminile, buon lavoro segretaria”.

“Arrivo qui dopo aver percorso, negli anni, tappe propedeutiche e fondamentali: nel mondo studentesco, nell’associazionismo, nel civismo. Da Latina Bene Comune e Latina Coraggiosa passando per Pop – Idee in movimento. Percorsi condivisi con persone che, nelle loro comunità, hanno costruito modelli alternativi divenuti dei riferimenti anche a livello nazionale. Penso a Valeria Campagna con cui ho condiviso praticamente l’intero percorso; Damiano Coletta per il quale ho contribuito nel comitato elettorale; Marta Bonafoni con cui ho condiviso l’ambizione e la novità di Pop. Ed ovviamente Elly Schlein che ha avuto il merito di saper portare questi mondi civici all’interno del percorso congressuale del Pd. Confermando il cambio di passo in termini di apertura e impostazione pluralista. Il fatto che mi abbia scelta come capolista della mia provincia è riprova di tutto questo e del fatto che il Pd apre un nuovo corso che apre ai giovani e alle donne. E che mette al centro quei temi che la sinistra ha dimenticato: il lavoro precario, il contrasto delle disuguaglianze, la giustizia sociale e quella ambientale”.

“Per ricostruire una proposta alternativa alla destra servono volti, stili e proposte nuovi. Elly Schlein  - ha concluso Perrone - rappresenta la discontinuità che serviva e sono felice di notare che il rinnovamento sia partito anche all’interno dell’assemblea nazionale dove arrivano volti nuovi, di giovani e di donne. Darò il mio contributo con il massimo impegno e tutta la responsabilità che, questo ruolo, richiede. Nel rinnovarli ad Elly Schlein ci tengo a ringraziare anche tutte quelle persone che, nell’ambito di un percorso collettivo che va avanti ormai da anni, ho incontrato lungo questo cammino”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, Francesca Perrone nell’Assemblea nazionale: è capolista del collegio di Latina e Frosinone
LatinaToday è in caricamento