rotate-mobile
Il caso in commissione

Latina Capitale della Cultura: dossier "secretati" anche per l'opposizione

La critica del gruppo consiliare del Pd all'amministrazione Celentano: "Si procede in maniera opaca e confusa. Intendiamo essere coinvolti". Se ne parla in commissione e la seduta è stata aggiornata a giovedì prossimo

Ancora critiche all'amministrazione Celentano sulla candidatura di Latina a Capitale della cultura. A sollevarle è il gruppo consiliare del Pd, composto dalle consigliere Valeria Campagna e Daniela Fiore e dal consigliere Leonardo Majocchi, che in una nota sottolinea come, anche dalla seduta dell'ultima commissione, il Comune stia procedendo in maniera "opaca e confusa".

“Abbiamo chiesto – spiegano i consiglieri – di dare impulso a un vero e proprio percorso plurale e condiviso capace di accogliere le istanze di tutte le parti politiche oltre che dei cittadini e delle cittadine che, per il momento, sono stati coinvolti soltanto con un questionario costruito frettolosamente e che presentava diverse lacune. Proprio sul questionario l'assessora Muzio, presente in commissione Cultura, ci ha negato la possibilità di consultarne l’esito. È secretando i dossier che l’amministrazione Celentano intende coinvolgerci? Fortunatamente, grazie alla richiesta che abbiamo fatto con le altre opposizioni di consultare il dossier per conoscere il progetto, la commissione consiliare si è aggiornata a giovedì prossimo quando potremo analizzare il tutto dettagliatamente”.

“Nessuno mette in dubbio l’importanza di questa candidatura specialmente se vista nell’ottica del centenario di Latina nel 2032 - continua il gruppo del Pd - Momento a cui dovremo arrivare con lo sguardo volto al futuro, senza nostalgie del passato, e con un patrimonio culturale veramente valorizzato. Ecco perché è importante capire cosa fare del Teatro, della Biblioteca, della Banca d’Italia, del garage Ruspi. È di questo che dovremmo parlare affinché la candidatura a capitale della cultura non sia solamente un fine ma il mezzo per ripensare e dare nuova vita agli spazi culturali della nostra città. Ribadiamo – concludono – la massima disponibilità a contribuire perché tutti tifiamo per Latina e ci auguriamo di centrare questo prestigioso titolo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina Capitale della Cultura: dossier "secretati" anche per l'opposizione

LatinaToday è in caricamento