menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Precari Asl, il ministro della Salute Lorenzin: “A lavoro con la Regione per una soluzione”

La lettera di Beatrice Lorenzin che conferma l'impegno del Ministero per trovare una soluzione che consenta di "la continuità dei servizi erogati, la garanzia dell'assistenza ai cittadini in un contesto di stabilità occupazionale"

Il Ministero della Salute, in armonia con la Regione Lazio, sta affrontando il tema a livello regionale, e quindi anche pontino, per trovare al più presto una soluzione che rispetti le esigenze dei tanti lavoratori e delle loro famiglie”: questo il messaggio che il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha voluto far arrivare ai precari della Asl della provincia in seguito all’incontro saltato della scorsa settimana. 

Lorenzin in una lettera scritta all’onorevole Stefano Zappalà, che per lo scorso 31 marzo aveva organizzato un incontro al Circolo Cittadino proprio per discutere del tema dei precari della Asl e della sanità pontina, ha spiegato i motivi dell’assenza ribadendo l’impegno del Governo sulla delicata questione. 

“I ruoli istituzionali talvolta comportano improvvisi impegni non sempre conciliabili con altre attività - scrive -. Certamente non è stata un’assenza voluta o strumentale, per questo ti chiedo di portare a conoscenza di tutti coloro che ritieni, il mio dispiacere". 

“L’interesse del Ministero - si legge ancora nel messaggio - è quello di favorire una soluzione che consenta la continuità dei servizi erogati, la garanzia dell’assistenza ai cittadini in un contesto di stabilità occupazionale degli operatori del settore che non può che giovare alla qualità del servizio sanitario”.

Intanto oggi in Consiglio regionale sarà discussa la nuova legge sulla stabilizzazione dei precari Asl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento