rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Primarie del centrosinistra, Cozzolino: “A Latina ha vinto Matteo Renzi”

Soddisfatto per l'esito del voto il consigliere comunale del Pd che da sempre ha sostenuto il sindaco di Firenze: "È stato un voto che è andato oltre le aspettative di chiunque"

I risultati emersi dalle primarie del centrosinistra parlano di un capoluogo pontino in cui ha prevalso Matteo Renzi, e di una provincia che invece è stata conquistata dal segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, mettendo in evidenza anche il buon risultato di Nichi Vendola che con il suo 20% è andato ben oltre la media nazionale.

“Una straordinaria partecipazione, che fa bene alla città, al centrosinistra e al Partito Democratico” ha dichiarato il consigliere comunale del Pd, Alessandro Cozzolino, commentando la giornata di domenica, che ha visto al voto in tutta Italia circa 4 milioni di persone, 18 mila nella nostra provincia e più di 4000 nella città capoluogo.

“Vanno fatti i complimenti al segretario provinciale e agli organizzatori, perché tutto si è svolto per il meglio, facilitando la partecipazione, senza file o perdite di tempo per gli elettori, nonostante la partecipazione sia stata altissima. Il PD – continua Cozzolino – ha dato prova di grande capacità organizzativa e Latina è una città che ha dato un esempio di efficienza dimostrata da altre province d’Italia. Un plauso sentito va poi alle decine di volontari che hanno reso possibile tutto ciò, stando un’intera giornata nei seggi con il solo spirito di voler contribuire a questo grande processo democratico.”

Ma Cozzolino, sostenitore sin dalla prima ora del sindaco di Firenze, è soddisfatto soprattutto del risultato riportato da Matteo Renzi nel capoluogo pontino “che ha superato Bersani in cinque seggi su sei, divenendo almeno nel primo turno, il candidato premier preferito dai cittadini del capoluogo”.

“Indubbiamente il risultato ci riempie di orgoglio. E’ stato un voto spontaneo – commenta Cozzolino – che è andato oltre le aspettative di chiunque. In città, confrontandoci con le persone che abbiamo incontrato nella campagna elettorale abbiamo notato tutti un interesse particolare nei confronti della proposta Renzi, ma pensare a risultati di questo tipo sapendo che i dirigenti locali del PD erano quasi tutti schierati con Bersani, era qualcosa che andava ben oltre l’ottimismo”.

“Abbiamo fatto un primo passo importante, ma ora dobbiamo insistere in questi ultimi giorni che ci separano dall’appuntamento decisivo. Sarà possibile votare al ballottaggio del 2 dicembre anche per i cittadini che domenica scorsa non hanno partecipato al primo turno. A livello nazionale è stato deciso infatti – continua il consigliere Pd – che verranno riaperte le iscrizioni per il prossimo turno, anche se ancora non sono ben chiari i termini. Sarà un ballottaggio che si deciderà sul filo del rasoio, si giocherà all’ultimo voto. La speranza – conclude Cozzolino – è che si mantenga un clima sereno e di festa. Ai sostenitori di Renzi chiedo di fare un ulteriore sforzo, cioè che ognuno di loro porti a votare un amico che al primo turno non ha partecipato. Il momento per cambiare questo Paese è arrivato, tocca a noi farci trovare pronti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie del centrosinistra, Cozzolino: “A Latina ha vinto Matteo Renzi”

LatinaToday è in caricamento