Politica

Primarie Pd Lazio, vince Gasbarra: in 8mila al voto a Latina

Confermato il risultato del primo turno. Oltre 110mila persone hanno votato in tutta la Regione per il nuovo segretario. Il neoeletto: "La partecipazione alle primarie è straordinaria"

È Enrico Gasbarra il nuovo segretario regionale del Pd. Secondo i primi dati che circolano dopo la chiusura delle urne alle 20 di ieri sera, si tratta di una vittoria schiacciante per l’ex presidente della Provincia di Roma che sfiora il 75% andando ben oltre il 70% del primo turno quando alle urne erano stati chiamati i militanti del partito.

Voto aperto a tutti i cittadini elettori questa volta, che vanno a confermare la preferenza per il deputato che si allontana ancora di più dagli altri due candidati Marta Leonori (area di Ignazio Marino) e Giovanni Bachelet (sostenuto da Rosi Bindi).

Circa 110mila persone si sono recati ieri negli oltre 500 seggi che si trovavano in tutta la regione; secondo le prime stime nella capitale hanno votato circa 40mila persone e in tutta la provincia di Roma circa 38mila. Otto mila invece gli elettori che si sono recati alle urne nella provincia di Latina.

“La partecipazione alle primarie è straordinaria. Il Pd, in questo momento così difficile per la politica, si dimostra un grande partito popolare e nessuno può vantare una partecipazione così numerosa. Ringrazio il nostro popolo che oggi ci ha dato la carica per battere le destre a Roma e nel Lazio. Ora 100.000 cuori battono dentro il Partito Democratico - afferma in un comunicato Enrico Gasbarra dopo la prima diffusione dei dati di affluenza ai seggi -. Questo straordinario patrimonio  merita unità e servizio ai bisogni delle persone".

Entro 48 ore, come ha fatto sapere Francesco D’Ausilio, coordinatore della Commissione regionale per il Congresso del Pd Lazio, le commissioni provinciali per il Congresso certificheranno i dati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd Lazio, vince Gasbarra: in 8mila al voto a Latina

LatinaToday è in caricamento