rotate-mobile
Politica

Primarie Pd, vince Matteo Renzi: boom di preferenze anche a Latina

Il sindaco di Firenze, e grande favorito alla vigilia, sfiora il 70% di preferenze anche nella provincia pontina, staccando i due avversari. Nel capoluogo pontino Pippo Civati davanti a Gianni Cuperlo

Matteo Renzi stravince anche nella provincia pontina e ancor di più nel capoluogo pontino dove il sindaco di Firenze tocca addirittura quasi il 73% di preferenze.

Un plebiscito per quello che comunque alla vigilia era il favorito per la carica di nuovo segretario nazionale del Partito Democratico.

L’esito delle Primarie del Pd in terra pontina non si discostano dunque poi molto da quelli che sono i dati emersi a livello nazionale.

Su tutto il territorio provinciale, secondo i primi dati ufficiosi diffusi dal Pd, Matteo Renzi ha raggiunto il 69,2% di preferenze ottenendo 11003 voti; molto lontano l’altro candidato Gianni Cuperlo che si è fermato solo al 17,09% ( con 2715 voti) e ancora più dietro Pippo Civati con il 13,23% e 2102 voti.

Ma il sindaco di Firenze ha vinto in tutti i comuni della provincia pontina, ad eccezione di Roccasecca dei Volsci dove ad avere la meglio per una manciata di voci è stato Gianni Cuperlo.

Vittoria ancora più schiacciante, invece, per Matteo Renzi soprattutto nel capoluogo pontino dove con 2650 voti attestandosi al 72,80%. Ma nel capoluogo pontino Civati, anche se di poco, con 492 e il 13,5% ha superato Cuperlo fermo al 13,3% e 485 voti.

Buoni comunque i dati dell’affluenza con 15885 pontini che nella giornata di sono recati presso i seggi allestiti in tutta la provincia. 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd, vince Matteo Renzi: boom di preferenze anche a Latina

LatinaToday è in caricamento