menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie del Pd: corsa a tre per il nuovo segretario. Si vota anche a Latina e provincia

La sfida tra Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti. Seggi aperti anche nei centri del territorio pontino dalle 8 alle 20 di oggi, domenica 3 marzo

Seggi aperti anche a Latina e nella provincia pontina oggi, domenica 3 marzo, per le primarie del Partito Democratico. Anche i cittadini pontini possono recarsi nei vari seggi allestiti nei diversi centri del territorio per poter esprimere il proprio voto e scegliere il nuovo segretario del Pd. La corsa è a tre; sono in sfida Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti. 

Primarie Pd: chi sono i candidati

I seggi sono aperti nella sola giornata di oggi dalle 8 alle 20. Per trovare il proprio seggio in cui votare nella provincia di Latina, basterà andare su questa pagina ed inserire il Comune di residenza e il numero di sezione elettorale nell'apposito spazio. A Latina si vota presso l'Arca Enel di via Montesanto; nella matttinata buona l'affluenza che si è registrata al seggio nel capoluogo.

Primarie Pd 2019, l'affluenza a rischio flop

Nessuno fa numeri, né fissa obiettivi, ma da parte di tutti c'è la consapevolezza che i numeri delle precedenti primarie sono irraggiungibili: 3,5 mln nel 2007, 3,1 nel 2009, 2,8 nel 2013, 1,8 nel 2017. Il trend in calo verrà di certo rispettato. Ma di quanto? "Se c'è un milione di persone a votare sarà un bel numero, potente", ha spiegato il capogruppo alla Camera Graziano Delrio.

Come si vota e chi può votare 

Oltre a coloro che sono iscritti alle liste elettorali, possono votare gli elettori fuorisede, i giovani fra i 16 e i 18 anni, i cittadini italiani residenti all’estero o temporaneamente all’estero che si siano precedentemente registrati online. Devono presentarsi con un documento di riconoscimento e un contributo minimo di due euro. I cittadini comunitari non italiani ed extracomunitari, devono portare un documento di riconoscimento o il permesso di soggiorno o la ricevuta di richiesta di rinnovo e minimo 2 euro. La preferenza si esprime tracciando un solo segno su una delle liste di candidati all’Assemblea nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento