rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Psicologo di base a Latina, passo avanti in Comune. Lbc: “Una figura fondamentale”

Approvata in Consiglio la mozione di Latina Bene Comune. Ortu La Barbera: “L’indirizzo politico emerso oggi è chiaro ed importante. E’ una figura necessaria per la prevenzione del malessere giovanile”

Passo in avanti in Comune a Latina per l’adozione della figura dello psicologo di base. Il Consiglio ha votato ed approvato una mozione elaborata dal gruppo di Lbc e firmata dai consiglieri di maggioranza programmatica che impegna l’Amministrazione a perseguire la strada intrapresa per l’introduzione della figura dello psicologo di base.

“L’indirizzo politico emerso oggi è chiaro ed importante - commenta la segretaria di Latina Bene Comune Elettra Ortu La Barbera -. Trattasi di una figura fondamentale per la prevenzione della salute mentale, ed utile in chiave di affiancamento alla già esistente figura del medico di base. Volgo un plauso alla consigliera Floriana Coletta ed alla capogruppo Valeria Campagna per aver lavorato a questa mozione, agli altri firmatari della maggioranza programmatica per aver contribuito a tratteggiare una visione così importante, ai gruppi di minoranza per aver dimostrato sensibilità sul tema. Un ringraziamento anche al sindaco per aver già sottoposto la questione, dandogli quindi impulso, all’attenzione dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio ed al Ministro della Salute Roberto Speranza. È compito della politica fornire strumenti di supporto che non siano più occasionali, ma strutturali, e che possano essere accessibili ed equi per tutte e tutti”.

“Sono sempre di più i casi di disagio giovanile – ha dichiarato la consigliera Floriana Coletta – da Dottoressa e psichiatra sto constatando in prima persona un aumento preoccupante ed allarmante. La depressione nei giovani influisce, negativamente, sulla salute della persona per il resto della sua vita. Ecco perché agire tempestivamente e preventivamente può evitare la cronicizzazione di problematiche gravi, anche di tipo relazionale e sociale. Aspetti che si sono, evidentemente, aggravanti dopo la pandemia. Impegniamo, quindi, il Sindaco e l’amministrazione affinché si solleciti la giunta regionale a riprendere in carico la legge che norma la sperimentazione dello psicologo di base”.

“Siamo felici – riporta la capogruppo Valeria Campagna - di aver ricevuto, su una proposta così importante, un pronto sostegno dei Consiglieri e delle Consigliere. La figura dello psicologo di base può intercettare un bisogno diffuso: quello dei tanti ragazzi e ragazze che, specialmente negli ultimi due anni, hanno iniziato a percepire un malessere che si è riflesso sul piano sociale e relazionale. Un disagio che impatta gravemente sulla salute: attacchi di panico e tentativi di suicidio sono sempre più frequenti. L’obiettivo, nella speranza che questo tema venga presto affrontato anche dal governo e dal Parlamento, deve essere quello di arrivare ad una disciplina unitaria ed omogena. Con questa mozione dobbiamo chiarire, nell’ottica di una presa in carico globale del problema, che il benessere mentale è un aspetto, come tutti gli altri, cruciale per la salute di una persona”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicologo di base a Latina, passo avanti in Comune. Lbc: “Una figura fondamentale”

LatinaToday è in caricamento