Politica

Referendum consultivo, il Consiglio comunale approva il regolamento

Il regolamento disciplina le modalità e i tempi per la proposizione e lo svolgimento del referendum consultivo su materie di competenza dell’Amministrazione Comunale

Approvato oggi dal Copnsiglio comunale il regolamento per la partecipazione e la consultazione dei cittadini attraverso il Referendum consultivo, in attuazione di quanto previsto dallo Statuto Comunale.

Il regolamento, già approvato lo scorso 30 dicembre dalla Commissione Consiliare Affari Istituzionali presieduta da Nicola Calandrini, disciplina le modalità e i tempi per la proposizione e lo svolgimento del referendum consultivo su materie di competenza dell’Amministrazione Comunale.

“Da oggi la cittadinanza avrà a disposizione uno strumento importante di partecipazione ed iniziativa popolare alla vita amministrativa della nostra città - ha dichiarato nel suo intervento il presidentesse Consiglio Nicola Calandrini -. Il referendum consultivo si aggiunge agli altri strumenti di democrazia diretta, in particolare il regolamento per la presentazione di istanze, petizioni e proposte, approvati nell’ultimo anno dal Consiglio Comunale. Si tratta di  istituti previsti per favorire la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa della città.

Ringrazio per il lavoro svolto i consiglieri componenti la Commissione Affari Istituzionali, che hanno operato in sinergia con gli Uffici comunali, e il sindaco Giovanni Di Giorgi che ha seguito e stimolato il percorso intrapreso”.

“L’introduzione del referendum consultivo è un importante passo che questa amministrazione comunale ha inteso compiere per agevolare ancor più la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa, in un’ottica di trasparenza e condivisione che restano punti fermi del mio lavoro gli fa eco il sindaco Di Giorgi -.     

L’introduzione di adeguate politiche di snellimento e semplificazione dell’attività amministrativa e di partecipazione dei cittadini devono guidare il nostro lavoro, che deve avere come prospettiva l’abbattimento delle barriere burocratiche, vero ostacolo alla crescita economica e sociale di una comunità. Ringrazio la Commissione Affari Istituzionali, il presidente Calandrini e tutto il Consiglio comunale per l’ottimo lavoro svolto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum consultivo, il Consiglio comunale approva il regolamento

LatinaToday è in caricamento