rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Politica

La Regione Lazio stanzia quasi 2 milioni di euro per i comuni montani e le unioni di comuni

I fondi potranno essere utilizzati per le spese correnti del 2021

L’unione fa la forza, specialmente quando si tratta di piccole realtà. È stato pubblicato l’avviso pubblico regionale per l'accesso ai contributi a sostegno delle spese per l'erogazione di servizi in forma associata per l'anno 2021, rivolto alle unioni di comuni e alle comunità montane del Lazio. Maggiore sarà il numero dei comuni associati e maggiori saranno le possibilità di ottenere i fondi stanziati, che in totale ammontano ad 1 milione e 800mila euro.

Le spese finanziate

Per presentare domanda, gli enti destinatari dovranno essere attivi alla data di pubblicazione dell'avviso e aver svolto nel 2021 le funzioni e i servizi per le quali richiedono il contributo. Le spese ammesse sono diverse. Si possono chiedere contributi per le spese relative all'organizzazione generale dell'amministrazione, dei servizi pubblici di interesse generale o del catasto. Spazio anche a richieste per la pianificazione urbanistica e edilizia di ambito comunale, di protezione civile, organizzazione e gestione dei servizi di raccolta, smaltimento e recupero dei rifiuti. Attenzione anche ai progetti e alla gestione sistema locale dei servizi sociali, per l’edilizia scolastica, la polizia locale, la tenuta dei registri di stato civile, i servizi anagrafici e i servizi in materia di statistica.

Negli ultimi mesi il Lazio ha stanziato ingenti somme di denaro per i piccoli comuni e quelli montani. 7 milioni e 800 mila euro sono previsti per interventi contro il dissesto idrogeologico, gli incendi e per il miglioramento della teleassistenza sanitaria. Inoltre, sono stati messi a punto nuovi investimenti ed interventi contro lo spopolamento dei piccoli comuni, con lo stanziamento, per il triennio 2022–2024, di sei milioni di euro, da sommare alle risorse del programma europeo POR FESR 2021–2027.

“Questo provvedimento – afferma, in una nota, Valentina Corrado, assessore al turismo e agli enti locali della regione Lazio - testimonia ulteriormente la vicinanza e l'attenzione che, come assessore, ho voluto riservare ai comuni del Lazio e ai cittadini che vi abitano, per offrire servizi sempre più di prossimità e di qualità alla popolazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione Lazio stanzia quasi 2 milioni di euro per i comuni montani e le unioni di comuni

LatinaToday è in caricamento