rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica Sezze

Regione, giunta Zingaretti: quasi certo il nome della pontina Sonia Ricci

È considerata una delle tre certezze della nuova giunta Zingaretti; la setina garantirebbe così la presenza della provincia di Latina oltra a quella femminile nel nuovo governo regionale

Sembra quasi tutto pronto per il nuovo governo regionale; sabato 9 marzo, infatti, dovrebbe essere il primo giorno utile nel quale la Corte d'Appello di Roma potrebbe proclamare governatore Nicola Zingaretti, uscito vincitore dalle ultime elezioni, ma già entro lunedì dovrebbe arrivare la proclamazione ufficiale.

A quel punto, entro una decina di giorni, arriverà la nuova giunta. Le certezze sono almeno tre su dieci, tra cui proprio la pontina Sonia Ricci, il cui nome era circolato già all'indmoani delle votazioni.

Originaria di Sezze, la Ricci, ormai avviata verso la carica di assessore, dovrebbe garantire così la presenza della provincia di Latina nella squadra di governo, oltre a quella femminile (le donne dovrebbero essere almeno 4). Insieme a lei le altre certezze sono Massimiliano Smeriglio che sarà il vicepresidente, e dovrebbe assumere anche la delega al Lavoro, e Michele Civita, già in squadra con Zingaretti in Provincia, (o all'Urbanistica o ai Rifiuti).

A rappresentare Rieti, invece, gli indizi convergono su Fabio Refrigeri, sindaco di Poggio Mirteto, forte anche di quasi 10mila preferenze alle urne, ma non entrato in Consiglio regionale. Come del resto non è in Consiglio nessuno dei nomi citati fino adesso. Il nodo infatti resta quello degli assessori 'esterni'. Con un Consiglio a 50 la maggioranza si regge, per forza di cose, su poche teste, e Zingaretti le vuole tutte al lavoro alla Pisana. Ma nel contempo vuole poter contare su una giunta che si dedichi al 100% alle deleghe che assegnerà.

Ed è per questo che Zingaretti avrebbe in animo di schierare nomi di qualità e con comprovate competenze, "una giunta di alto livello", come continuano a ripetere i suoi da giorni. Circolano infatti i nomi di Monique Veaute alla Cultura (fu ideatrice del RomaEuropa) o della esperta Cecilia D'Elia, ma anche di Guido Fabiani, rettore di Roma Tre. La casella più delicata è il Bilancio: sono circolati nomi del calibro di Vincenzo Visco e Piero Giarda. Sarà probabilmente l'ultima casella a essere riempita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, giunta Zingaretti: quasi certo il nome della pontina Sonia Ricci

LatinaToday è in caricamento