rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Politica

Elezioni regionali Lazio: liste, campagna elettorale, par condicio. Tutte le informazioni

Sono state rese note le scadenze per la presentazione delle liste

Presentazione delle liste, numero dei candidati, termini e scadenze. A poco più di un mese e mezzo dalle elezioni per il rinnovo della carica di presidente e del Consiglio della Regione Lazio, sono state rese note le regole e norme da rispettare in vista di questo importante appuntamento elettorale, fissato per il 12 e 13 febbraio 2023.  

Gli uffici centrali

L’ufficio centrale regionale e l’ufficio centrale circoscrizionale dovranno essere costituiti rispettivamente 40 e 42 giorni prima delle votazioni. Questi dovranno esaminare le liste dei candidati e le candidature a presidente, verificando che tutto sia stato fatto seguendo i regolamenti. La prima operazione che gli uffici centrali circoscrizionali devono compiere è quella di controllare se le liste siano state presentate entro e non oltre il termine, previsto dalla legge, delle ore 12 del 29º giorno antecedente quello della votazione, quindi sabato 14 gennaio 2023. Le operazioni che, in particolare, dovrà svolgere l’ufficio centrale circoscrizionale riguardano l’accertamento della data di presentazione delle liste, la verifica della loro composizione e delle condizioni dei singoli candidati e dovrà, infine, esaminare i contrassegni di lista. Stesso discorso per l’ufficio regionale, che dovrà verificare le liste per la candidatura a presidente

Numero dei candidati e parità di genere

Ciascuna lista circoscrizionale deve essere composta da un numero di candidati variabile a seconda di diversi parametri. Per la circoscrizione provincia di Roma dovranno esserci dai 22 ai 32 candidati, nelle province di Latina e Frosinone i candidati vanno da 4 a 6, da 2 a 4 nella circoscrizione della provincia di Viterbo e 2 in quella di Rieti. In ogni lista circoscrizionale, a pena di inammissibilità, dovrà essere rispettata la parità di genere.

Presentazione delle liste

Fermo restando che non ci sarà bisogno di raccogliere firme per la presentazione delle liste che sono già rappresentata nel Consiglio del Lazio o che sono presenti in Parlamento, affinchè una lista possa prendere parte alle elezioni serviranno dalle 1000 alle 1500 firme per le circoscrizioni di Rieti, Viterbo e Frosinone, dalle 1750 alle 2500 per la provincia di Latina e dai 2000 ai 3000 per la provincia di Roma. Nessun elettore può sottoscrivere più di una dichiarazione di presentazione di una lista circoscrizionale di candidati, pena una multa dai 200 ai 1000 euro.

Addio all’elezione garantita

Come accaduto nel 2018, è stata confermata l’abolizione del cosiddetto “listino”, cioè l’elenco di 10 candidati consiglieri collegati al candidato presidente ed eletti automaticamente insieme a lui in caso di vittoria, come premio di maggioranza. Tra le modifiche introdotte con la legge regionale numero 10 del 2017, vanno ricordate l’ineleggibilità in consiglio regionale per i sindaci dei comuni con più di 20 mila abitanti e l’ampliamento dei casi di esenzione dall’obbligo di raccogliere le firme per la presentazione delle liste elettorali.

Par condicio

Dal 29 dicembre sono entrati in vigore le disposizioni che pongono limiti e divieti alla comunicazione istituzionale delle pubbliche amministrazioni che operano nella regione. Un esempio su come queste disposizioni si possano violare è rappresentato dalla conferenza stampa che, il 19 settembre, si svolse presso la sede della Regione Lazio per presentare dei lavori da effettuare a Ostia. L’Agcom ha sanzionato la Pisana perché quell’incontro era stato svolto a pochi giorni dalle elezioni politiche, violando quindi la par condicio in campagna elettorale.

Nel periodo di par condicio elettorale, tutte le amministrazioni pubbliche non possono svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in maniera impersonale e che siano indispensabile per lo svolgimento delle funzioni amministrative. Il divieto di comunicazione istituzionale riguarda anche i social.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali Lazio: liste, campagna elettorale, par condicio. Tutte le informazioni

LatinaToday è in caricamento