rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Politica

Siccità, la Regione dichiara lo stato di calamità: danni per 600mila euro

L'annuncio dell'assessora all'Agricoltura Enrica Onorati: "Ci attiveremo per accogliere e istruire le domande di indennizzo"

La Regione Lazio delibera lo stato di calamità per la siccità, quantificando i danni provocati alle colture. Lo ha annunciato in una nota l'assessora all'Agricoltura e Pari opportunità della Regione Enrica Onorati. 

"Abbiamo deliberato la dichiarazione di stato di calamità per le avversità legate alla siccità - spiega l'assessora - verificatasi dal mese di maggio nelle province di Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo e i conseguenti danni per le aziende agricole dovuti alle perdite nelle loro produzioni. Parliamo di danni valutati per un importo complessivo di quasi 600mila euro nelle cinque province del Lazio".

"Il nostro impegno, in attesa che il Ministero ci assegni la quota di riparto . chiarisce ancora Enrica Onorati - sarà quello di batterci affinché nel fondo di solidarietà 102/2004 siano garantite risorse idonee a sostenere le imprese del nostro settore. In questo senso appena avremo comunicazione della quota di riparto ci attiveremo subito per consentire alle Aree Decentrate Agricoltura di raccogliere e istruire le domande di indennizzo che saranno presentate dalle nostre aziende".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, la Regione dichiara lo stato di calamità: danni per 600mila euro

LatinaToday è in caricamento