Politica

Consiglio regionale del Lazio, ad un mese dal voto la prima seduta alla Pisana

Convocata per mercoledì 4 aprile la prima seduta del nuovo Consiglio regionale che parte subito in salita. Prevista l’elezione del presidente

Parte ufficialmente domani, mercoledì 4 aprile, ad un mese esatto dal voto, l’XI legislatura del Consiglio regionale del Lazio. Il "consigliere anziano” - vale a dire chi ha ottenuto nelle liste provinciali il maggior numero di preferenze - Daniele Leodori ha convocato per domani alle 11 la prima seduta alla Pisana. 

All’ordine del giorno ci saranno l’insediamento del Consiglio regionale, l’elezione del presidente e dei vicepresidenti, e ancora l’elezione dei segretari del Consiglio. I lavori della seduta saranno sospesi dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio regionale neoeletto e saranno ripresi alle ore 11 di mercoledì 11 aprile con le comunicazioni del presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il quale comunicherà all’Aula l’avvenuta nomina della giunta, “unitamente al programma politico e amministrativo dell’esecutivo”, così com’è stabilito dal comma 1 dell’articolo 42 dello Statuto della Regione Lazio.

In aula ci saranno i 5 consiglieri eletti nella provincia di Latina: faranno il loro esordio alla Pisana Salvatore La Penna (Pd) e Angelo Tripodi (Lega), mentre siederanno di nuovo in Consiglio Enrico Forte (Pd), Gaia Pernarella (Movimento 5 Stelle) e Giuseppe Simeone (Forza Italia). 

Una partenza in salita per il nuovo Consiglio regionale, con la seduta di domani che sarà il primo vero test per il nuovo governo guidato da Nicola Zingaretti, uscito vincitoe alle elezioni del 4 marzo ma senza una maggioranza numerica: 24 consiglieri di centrosinistra contro 26 dei partiti di opposizione. Da qui la necessaria trattativa con gli avversari, durata settimane.

Per Zingaretti primo appuntamento con l'"anatra zoppa"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio regionale del Lazio, ad un mese dal voto la prima seduta alla Pisana

LatinaToday è in caricamento