Politica Sabaudia

Emergenza rifiuti, soluzione tampone per Sabaudia: umido conferito a Caserta

La comunicazione dell’Amministrazione che ringrazia i cittadini per il supporto. La raccolta riprenderà già da venerdì

Sabaudia conferirà la frazione umida temporaneamente a Caserta. A darne comunicazione l’Amministrazione attraverso una nota diffusa nel pomeriggio di oggi. 

“La città di Sabaudia - si legge - potrà tornare a conferire la frazione umida di mense e cucine prodotta sul territorio comunale: il Comune ha trovato nell’impianto Ge.S.I.A. S.p.A. di Pastorano, in provincia di Caserta, la soluzione tampone all’emergenza in atto”. 

La raccolta, ha fatto sapere il Comune che ha ringraziato i cittadini “per il supporto e la comprensione", riprenderà già dalla giornata di domani secondo il normale calendario di ritiro e conta di regolarizzarsi entro la settimana prossima, nelle more della particolare situazione tutt’ora in essere.

“Abbiamo cercato quanto prima una soluzione che potesse essere la più ottimale per la nostra città – commenta il sindaco Gervasi –. Gli Uffici comunali sono stati ininterrottamente all’opera per trovare un impianto dove convogliare l’umido, ma nessuna struttura aveva dato riscontro positivo. Ora con l’accordo stipulato con la GE.S.I.A. Spa contiamo di poter ripristinare il regolare servizio e portarlo alla sua piena normalizzazione. Nel frattempo si dovrà trovare una soluzione a lungo termine che possa scongiurare nuove criticità e situazioni come quelle susseguitesi in questi ultimi mesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, soluzione tampone per Sabaudia: umido conferito a Caserta

LatinaToday è in caricamento