Ripristino linea ferroviaria Priverno-Terracina, interrogazione di Simeone in Regione

Il consigliere di Forza Italia: "Messa in sicurezza del Monte Cucca e ripristino della linea ferroviaria devono essere una priorità per la Regione Lazio che a 4 anni di distanza dalla chiusura del tratto non ha ancora fatto nulla"

Messa in sicurezza del Monte Cucca e ripristino della linea ferroviaria Priverno-Fossanova-Terracina devono essere una priorità per la Regione Lazio che, purtroppo, a quattro anni di distanza dalla chiusura del tratto non ha ancora fatto nulla per rispondere a centinaia di pendolari costretti solo a confrontarsi con disagi ed inadempienze”

A parlare è il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone che, facendo seguito anche a quella depositata in maggio dal senatore di Forza Italia, Claudio Fazzone al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, ha presentato un'interrogazione urgente a risposta immediata per sapere dal presidente Zingaretti e dall’assessore competente, Fabio Refrigeri, “la data di inizio e di fine dei lavori di ripristino e messa in sicurezza del Monte Cucca e della tratta ferroviaria Priverno Fossanova – Terracina visto che, proprio la Direzione regionale infrastrutture, ambiente e politiche abitative nel 2014, con propria determinazione, aveva, a seguito del parere favorevole della Conferenza dei servizi, approvato il progetto definitivo ed il quadro economico dell’opera per un importo pari a circa 10 milioni di euro. 

Provvedimento - prosegue il consigliere regionale pontino - che di fatto sostituisce a tutti gli effetti ogni autorizzazione, nulla osta o atto di assenso di competenza delle amministrazioni partecipanti relativi al progetto stesso ma a cui non è seguito che il nulla. Tanto che oggi siamo costretti a constatare che è calato il sipario sia sul finanziamento che sulla realizzazione degli interventi previsti. Il tutto in barba anche alla mozione, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale a gennaio 2016, in cui si impegna la giunta regionale a farsi carico dell’intera copertura finanziaria dei lavori previsti e a dare la massima priorità alla realizzazione dell’opera”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quello che era e resta inaccettabile - va avanti Simeone - è l’indifferenza del presidente Zingaretti e della sua giunta, nonché di tutta la maggioranza di centrosinistra, che durante le ultime elezioni amministrative 2016 ad ogni piè sospinto assicuravano l’immediatezza e l’importanza dei lavori a quei centinaia di cittadini che sono impossibilitati, se non facendo leva su mezzi di fortuna, a muoversi. La mancanza di interventi si sta traducendo, inoltre, in un danno economico per una città, come Terracina e il suo hinterland che vive di turismo. In questi anni e in queste ultime settimane ci sono state manifestazioni, proteste, sono state presentate petizioni da parte dei pendolari e dei cittadini che chiedono una legittima e doverosa risposta”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento