menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treni, ancora ritardi sulla Roma-Napoli: un'interrogazione sulla responsabilità dei disagi

L'annuncio arriva dal consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone: "Occorre una programmazione che metta a sistema i trasporti pubblici del Lazio"

Per la quinta volta in un mese si sono registrati ritardi considerevoli delle corse dei treni del Lazio. Anche oggi, 15 novembre, i pendolari hanno subìto il disagio di un inconveniente tecnico sulla Roma-Napoli via Formia. A segnalarlo è il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone: "Stando alle informazioni riportate dai mezzi d’informazione locale questa mattina attorno alle 9 il traffico sulla linea Roma – Napoli avrebbe subito rallentamenti consistenti - spiega - I tempi di percorrenza sono arrivati a registrare fino a 95 minuti di ritardo per i treni in viaggio. Solamente dopo un’ora e mezza il traffico sarebbe tornato regolare".

Solo lunedì ben 5 treni regionali sono stati cancellati e 2 limitati nel percorso, altri mezzi hanno fatto registrare ritardi fino a 60 minuti. "Ci tengo a comunicare - aggiunge il consigliere di opposizione - che alla luce dei disagi sempre più frequenti, stiamo per presentare un’interrogazione all’assessore alla Mobilità della Regione Lazio sulle effettive responsabilità di questa situazione ormai insostenibile. Oggi la linea Roma–Napoli è diventata il simbolo del viaggio della speranza a cui studenti e lavoratori, che dal sud pontino cercano di arrivare e tornare dalla Capitale, sono costretti ogni giorno. Le corse da e verso Roma sono ridotte a un autentico calvario. Con il passare degli anni e nonostante annunci roboanti, non ci pare di registrare un innalzamento evidente degli standard del servizio ferroviario. A mio giudizio serve una programmazione capace di mettere a sistema i trasporti pubblici del Lazio, colmando le evidenti carenze, preparando dei piani di prevenzione e intervento nei casi di emergenza. L’amministrazione regionale non può continuare ad ignorare cosa accade sui territori che è chiamata a governare. I cittadini da anni attendono una rivoluzione del settore trasporti ma al contrario si sono trovati di fronte a tagli, disservizi e disagi. Ogni ora in più che passa si traduce in un supplizio per i pendolari sottoposti a ritardi, corse soppresse e salti da una coincidenza all’altra.
L’efficienza non è un miraggio. Ma occorre comprendere le cause delle inefficienze, individuare le responsabilità e dare risposte concrete agli utenti, sempre più sfiduciati ed esasperati per i disservizi continui di una tratta abbandonata a sé stessa”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento