rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
L'autostrada

Roma-Latina, ancora tutto fermo: Fratelli d’Italia chiede un incontro al ministro Giovannini

“La realizzazione della Roma-Latina è avvolta nel mistero. Chiederemo risposte certe su chi dovrà realizzare l’autostrada, come e in che tempi”

“La realizzazione della Roma-Latina è avvolta nel mistero, per questo abbiamo chiesto un incontro al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Enrico Giovannini”: a parlare sono il capogruppo di Fratelli d’Italia, il senatore Luca Ciriani, e il senatore pontino Nicola Calandrini che chiede risposte certe sul futuro dell’opera.

“Dell’autostrada si parla da oltre 20 anni, ma dopo la gara d’appalto, la complessa procedura giudiziaria, e le ultime notizie che da una parte confermano finanziamenti anche dal Pnrr e dall’altra parlano di messa in liquidazione di Autostrade del Lazio, la sola certezza è che l’apertura dei cantieri, semmai ci sarà, è lontana. Nel mezzo - aggiungono ancora i due esponenti di FdI -, c’è una revisione del progetto che è stata un compromesso al ribasso fatto in nome della tenuta dell’allora maggioranza di governo composta da PD e Movimento 5 Stelle”.

“Di fronte a questo quadro confuso, crediamo che sia arrivato il momento di fare chiarezza e per questo vogliamo un confronto con il ministro Giovannini al quale chiederemo risposte certe su chi dovrà realizzare l’autostrada, come e in che tempi. La provincia di Latina non può attendere oltre, confinata nel suo cronico isolamento e vittima di infrastrutture fatiscenti e superate. L’economia del territorio è a rischio. L’autostrada Roma-Latina potrebbe essere volano di rilancio e investimenti e per questo la sua realizzazione non può essere messa in discussione” concludono Ciriani e Calandrini.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Latina, ancora tutto fermo: Fratelli d’Italia chiede un incontro al ministro Giovannini

LatinaToday è in caricamento