Roma-Latina a rischio, per il Governo non rientra nelle 25 opere strategiche

Il presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera, Realacci: "L'opera rinviata sine die". Simeone (Forza Italia): "Uccisa ogni speranza per oltre 600mila abitanti di avere un collegamento sicuro con Roma"

Bloccato dal governo Renzi il progetto della Roma-Latina. Secondo quanto si apprende, infatti, l’opera non è stata inserita tra le 25 considerate strategiche.

A dare una prima conferma della notizie il presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera, Ermete Realacci il quale sostiene che “Delrio cancella Incalza”.

Vanno nella giusta direzione le scelte annunciate nel Def dal ministro Delrio sulle grandi opere pubbliche: drastica riduzione delle priorità, forte privilegio del trasporto su ferro e alle metropolitane e ritorno alle procedure ordinarie con il superamento delle procedure della Legge Obiettivo che è stata madre di opacità e sprechi” commenta Realacci.

“E’ quanto richiesto da tempo dalla Commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera anche sulla base del rapporto annuale di Cresme e Servizio studi della Camera sull’attuazione della Legge Obiettivo, da cui emerge che su un programma di 285 miliardi di opere quelle ultimate valgono 23,8 miliardi di euro, pari ad appena l’8,4% del totale e che le varianti in corso d’opera hanno portato un aumento dei costi di realizzazione di oltre il 40%”

"Si comincia dunque ad archiviare l’era Incalza. In particolare - conclude Realacci - ho sempre sostenuto che il project financing previsto per la Orte-Mestre, la Tirrenica e la Roma-Latina fosse un bluff: ora queste opere sono rinviate sine die”.

IL CONSIGLIERE REGIONALE DI FORZA ITALIA SIMEONE - “In un colpo solo Renzi ha staccato la spina ad ogni possibilità per le imprese ed i cittadini di avere un collegamento rapido e sicuro con il resto dell’Italia e dell’Europa, ha condannato la provincia di Latina all’isolamento ed ha sconfessato le decisioni assunte dal consiglio regionale del Lazio e dal presidente Zingaretti che solo a dicembre 2014 avevano inserito questa infrastruttura strategica nel documento economico e finanziario del Lazio 2015 - 2017” commenta il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone.

Rinviare a data da destinarsi la realizzazione di un’opera attesa da oltre trent’anni significa uccidere ogni speranza per oltre 600mila abitanti di avere un collegamento sicuro con Roma e con l’autostrada del Sole, per migliaia di imprese di vedere concretizzarsi ogni possibilità di sviluppo. Renzi e il centrosinistra con questa decisione dimostrano ancora una volta di fregarsene del Paese, di preferire gli annunci alla concretezza. Il tutto condito da una incapacità del centrosinistra di essere compatto e coeso almeno sulle scelte decisive non solo per il Lazio ma per tutta l’Italia. E al danno si aggiunge la beffa. Non realizzare un’opera arrivata dopo decine di rinvii ad un passo dall’apertura dei cantieri si tradurrà in ulteriori costi per la collettività.

Si ripercuoterà negativamente sulle tantissime imprese già strozzate dalla crisi e dall’incompetenza del Governo di centrosinistra di creare gli strumenti per non soccombere. E sul piano politico la marcia indietro di Renzi dimostra come il presidente della Regione Zingaretti non abbia credibilità né peso neanche rispetto ai suoi colleghi di partito. Cancellare la Roma – Latina è una vergogna di cui Renzi e Zingaretti devono farsi carico sino in fondo”.

SENATORE DEL PD MOSCARDELLI - Anche il senatore pontino del Pd Moscardelli commenta la notizia e lo fa con post sul suo profilo Facebook. “Nessuna cancellazione dell'autostrada Roma-Latina - si legge -. Opera finanziata e con offerte presentate ed aperte e in fase di aggiudicazione. Contattato immediatamente Del Rio che smentisce ipotesi di abbandono dell'opera che va avanti. Zingaretti e e PD del Lazio compatti a sostegno dell’autostrada”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

Torna su
LatinaToday è in caricamento