rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica Sabaudia

Crisi al Comune di Sabaudia, prefetto nomina il commissario prefettizio

D'Acunto dopo le dimissioni di Lucci ha avviato lo scioglimento del Consiglio e nominato la dottoressa Erminia Ocello commissario prefettizio per la provvisoria amministrazione dell'Ente

Lo scorso 20 novembre il sindaco di Sabaudia, Maurizio Lucci, aveva rassegnato le sue dimissioni e a venti giorni da quella data, il Prefetto di Latina, Antonio D’Acunto, ha avviato la procedura di scioglimento del Consiglio comunale ed ha nominato la dottoressa Erminia Ocello, attualmente in servizio preso il Ministero dell’Interno, commissario prefettizio per la provvisoria amministrazione dell’Ente fino alle prossime elezioni.

Decorso il termine dei 20 giorni dalla dichiarazione di dimissioni, infatti, queste erano diventate irrevocabili, da qui la necessità da parte del Prefetto di sciogliere il Consiglio. Alla base della decisione di Lucci alcuni dissidi all’interno della maggioranza che avevano impedito l’approvazione del Bilancio 2012.

Proprio per questa particolare situazione, lo scorso 27 novembre D’Acunto aveva nominato Luigi Scipioni commissario ad acta per la predisposizione dello schema di bilancio di previsione 2012 che è stato approvato nella giornata di ieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi al Comune di Sabaudia, prefetto nomina il commissario prefettizio

LatinaToday è in caricamento