rotate-mobile
Gli effetti del maltempo / Sabaudia

Tromba d’aria a Sabaudia, richiesto lo stato di calamità naturale

La richiesta inviata dal Comune alla Regione. Fino al 14 ottobre potranno essere segnalati i danni causati dal maltempo per l’eventuale ristoro. Avviate anche a Terracina le procedure per per il riconoscimento dello stato di calamità

L’Amministrazione comunale di Sabaudia ha inviato alla Regione Lazio e ad altre autorità la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità dopo la violenta tromba d’aria che nel pomeriggio del 29 settembre ha colpito il litorale pontino e anche la città delle dune oltre che quelle di Terracina e San Felice Circeo. 

Ingenti sono stati i danni soprattutto alle serre e per le aziende agricole, stimati da Coldiretti intorno ai 20 milioni di euro. I cittadini e i titolari di attività economiche e produttive, quindi, potranno segnalare al Comune di Sabaudia i danni che la straordinaria ondata di maltempo ha provocato ai propri beni mobili, immobili, nonché alle produzioni, strutture e scorte agricole.

Agricoltori in ginocchio: danni per 20 milioni euro per la tromba d’aria

Le richieste di segnalazione possono essere inviate entro il 14 ottobre; potranno essere presentate, compilando il modulo scaricabile sul sito www.comune.sabaudia.lt.it, all’ufficio Urp (aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:00 e il martedì e il giovedì anche il pomeriggio dalle 15:30 alle 17:30), in piazza del Comune 1, oppure potranno essere inviate tramite pec all’indirizzo comunesabaudia@legalmail.it.

"La segnalazione - spiegano dall'Amministrazione - potrà dare diritto all’eventuale ristoro dei danni subiti soltanto in caso di riconoscimento dello stato di emergenza e calamità naturale".

A Terracina procedure per il riconoscimento dello stato di calamità

E anche a Terracina è ancora in corso la conta dei danni causati dalla tromba d’aria ad aziende agricole, edifici pubblici e privati, viabilità e patrimonio arboreo. Per questo il Comune al fine di valutare l’eventuale avvio delle procedure per il riconoscimento dello stato di calamità naturale ha invitato le aziende e i privati interessati, se danneggiati dal amltempo, a presentare formale segnalazione e quantificazione dei danni subiti al seguente indirizzo pec: polizia.municipale@pec.comune.terracina.lt.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tromba d’aria a Sabaudia, richiesto lo stato di calamità naturale

LatinaToday è in caricamento