Martedì, 23 Luglio 2024
Politica

Bracciante morto, la sindaca Celentano fa visita alla vedova di Satnam Singh

La giovane donna ha espresso la volontà di avere vicino sua madre; una richiesta presa in carico dalla prima cittadina di Latina. Nel frattempo per lei sono stati attivati anche i Servizi sociali del Comune

Ancora sconvolta e distrutta dal dolore per la morte del marito, questa mattina Soni, la giovane moglie di Satnam Singh, ha ricevuto la visita della sindaca di Latina Matilde Celentano. La prima cittadina ha voluto rappresentare la vicinanza dell’amministrazione comunale e dell’intera cittadinanza alla ragazza, offrendole tutto il supporto possibile da parte del Comune.

La giovane donna, che proprio oggi ha ricevuto il permesso di soggiorno speciale, era insieme al marito in quesi drammatici momenti dell’incidente e in quelli ancora più terribili che hanno fatto seguito. Il 31enne bracciante di origini indiane dopo essere rimasto gravante ferito da un macchinario che gli ha tranciato un braccio non è stato soccorso ma abbandonato dal suo datore di lavoro nel retro dell’abitazione, morendo poi due giorni dopo, il 19 giugno all’ospedale San Camillo. 

“E’ stato un incontro che non dimenticherò mai – ha riferito la sindaca Celentano -: lo strazio di una giovane donna sconvolta dal dolore per la grave perdita, resa ancora più tragica dalla crudeltà dei fatti, mi ha addolorata profondamente, così come ritengo possa addolorare tutta la comunità. Ho sentito il bisogno di fare questa visita per domandare di persona a Soni di cosa avesse più bisogno in questo drammatico momento e lei ha espresso il desiderio di avere accanto a sé sua madre, che vive in India. Mi sono presa carico della richiesta e mi muoverò con le istituzioni competenti per permetterle di avere accanto la sua famiglia”.

La prima cittadina, accompagnata dai carabinieri della stazione di Borgo Podgora e dagli agenti della Polizia Locale, ha raggiunto Soni in un’abitazione lontana dal luogo della tragedia. “Per la giovane donna si sono attivati i Servizi sociali del Comune – ha proseguito Celentano -. Attraverso il Pronto intervento sociale, inoltre, è stata richiesta alla Asl l’assistenza psicologica per l’elaborazione del lutto”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bracciante morto, la sindaca Celentano fa visita alla vedova di Satnam Singh
LatinaToday è in caricamento