rotate-mobile
In Parlamento

Commissioni in Senato: i pontini Calandrini e Fazzone eletti presidenti

Il senatore di Fratelli d’Italia alla guida della Commissione Bilancio: “Lavorerò con passione e impegno per fare quello cui siamo stati chiamati: portare l’Italia fuori dalle emergenze”. Gli auguri a Fazzone nuovo presidnete della Commissione Ambiente

Dopo la loro composizione sono state convocate per oggi, giovedì 10 novembre, le 10 Commissioni permanenti del Senato della Repubblica per procedere alla costituzione degli uffici di presidenza. E le sedute odierne hanno portato all’elezione di Nicola Calandrini quale presidente della Commissione Programmazione economica e Bilancio, e di Claudio Fazione come presidente della Commissione Ambiente, transizione ecologica, energia, lavori pubblici, comunicazioni, innovazione tecnologica. 

Calandrini presidente della Commissione Bilancio 

Dopo essere stato eletto presidente della Commissione speciale del Senato, Nicola Calandrini è da oggi presidente della Commissione Programmazione economica e Bilancio. A darne conferma lui stesso anche attraverso un lungo post sulla sua pagina Facebook. “Se penso a come sono arrivato fino a qui, mi vengono i brividi - scrive il parlamentare pontino -. Ripenso ai primi passi in politica, su quella panchina di Latina Scalo circondato dagli amici di sempre, i primi a credere in me e a spingermi a mettermi al servizio della comunità, più di 20 anni fa. Ripenso agli anni da consigliere comunale, quelli in cui ho guidato l’aula da Presidente e quelli dai banchi dell’opposizione. Ripenso al 2012 quando scelsi di entrare in Fratelli d’Italia, credendo in un progetto neonato che poteva avere i mesi contati. E infatti non fui eletto quando mi candidai a consigliere regionale”. 

“Ho iniziato allora - aggiunge Calandrini - un percorso, quello di radicare il partito nella mia provincia. E mentre io lavoravo su Latina, altri facevano lo stesso in tutta Italia e Fratelli d’Italia, a piccoli passi, cresceva inesorabilmente. Poi è arrivato il Senato, nella scorsa legislatura, anni dove nella Commissione Bilancio sono stato a lungo il solo membro di minoranza di fronte ad una maggioranza schiacciante nei numeri ma non nei temi, quelli sapevo portarli avanti anche solo contro tutti, con le mie motivazioni e un unico faro: fare il bene degli italiani, lo stesso principio che porterò avanti anche nel mio operato da presidente della Commissione che sarà un onore guidare” conclude il senatore di Latina. “Da oggi lavorerò con ancora più passione e ancora più impegno per fare quello cui siamo stati chiamati: portare l’Italia fuori dalle emergenze. Stiamo vivendo il momento storico più difficile della storia della Repubblica, tra venti di guerra, inflazione, caro energia - ha poi aggiunto Calandrini che ha voluto ringrazier Giorgia Meloni e Fretalli d'Italia per l'opportunità e la fiduca dimostrata -. Dobbiamo affrontare questo scenario mettendo in campo ogni misura possibile, di concerto con il Governo, per portare l’Italia fuori dall’emergenza. La Commissione è chiamata a lavorare a breve sui decreti Aiuti e sulla Legge di Bilancio. Chiederò a tutti i commissari sin da subito responsabilità e collaborazione, a prescindere dalle appartenenze politiche. Non c'è un minuto da perdere, dobbiamo lavorare tutti, sin da subito, per dare risposte al Paese”.

Fazzone presidente della Commissione Ambiente 

Sarà alla guida Commissione Ambiente, transizione ecologica, energia, lavori pubblici, comunicazioni, innovazione tecnologica invece il senatore Claudio Fazzone, attuale coordinatore di Forza Italia Lazio. La sua elezione, ha commentato in una nota il capogruppo di FI in Regione Lazio Giuseppe Simeone, “rende merito alle grandi capacità dell’uomo, all’alto senso delle istituzioni e al rigore del politico che da sempre con orgoglio rappresenta il nostro territorio. Si tratta di un ruolo guida importantissimo in una commissione che esaminerà ed esprimerà pareri su temi chiave quali i trasporti, l’ambiente e lavori pubblici, nonché sullo stesso Pnrr che, soprattutto in una situazione economica e sociale come quella che stiamo affrontando, incidono nettamente sulla qualità della vita delle nostre comunità in termini di sviluppo e innovazione”.

Gi auguri di buon lavoro ai due senatori pontini sono arrivati anche dall'europarlamentare di FdI Nicola Procaccini. "L'elezione del senatore Nicola Calandrini rappresenta il giusto riconoscimento alla competenza e all’impegno nella sua attività in parlamento e alla qualità del lavoro svolto da Fratelli d’Italia sul territorio. È infatti anche il riconoscimento al lavoro delle donne e degli uomini di Fratelli d’Italia, attraverso la capillare presenza del partito in ogni comunità per interpretare al meglio le esigenze dei cittadini. Auguro al senatore Calandrini e a tutti i presidenti delle commissioni permanenti del Senato lo svolgimento di un lavoro proficuo, rinnovando la mia piena disponibilità per attività di confronto e collaborazione sulle tematiche che investono il mio ruolo di europarlamentare e responsabile del settore ambiente ed energia di Fratelli d’Italia. Un augurio di buon lavoro anche al  senatore Claudio Fazzone, che nella sua qualità di presidente della commissione ambiente, transizione energetica oltre che lavori pubblici, si troverà ad affrontare importanti tematiche che riguardano anche la mia diretta attività istituzionale e politica”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissioni in Senato: i pontini Calandrini e Fazzone eletti presidenti

LatinaToday è in caricamento