Gestione aree verdi a Sermoneta, contratto di sponsorizzazione per il parco di borgata Carrara

Sindaco Giovannoli: “E’ la prima azione promossa da questa Amministrazione per valorizzare le aree verdi del territorio”

Primo contratto di sponsorizzazione per la gestione delle aree verdi del Comune di Sermoneta. L’accordo è stato siglato nei giorni scorsi ed è stato sottoscritto con la Cassa Rurale e Artigiana dell'Agro Pontino – Banca di Credito Cooperativo filiale di Sermoneta, per la gestione del parco tra via Ambra e via Giada, nella borgata Carrara. 

“Già da anni sono stati attivati sul territorio rapporti di collaborazione che hanno permesso all’Amministrazione di recuperare e mantenere spazi pubblici, in particolare aree verdi che richiedono costante manutenzione e pulizia - spigano dall’Amministrazione -. Con l'insediamento dell'Amministrazione Giovannoli si vuole dare nuovo impulso all'azione condivisa della gestione delle aree verdi, nell'ottica di migliorare il decoro dei parchi e dei giardini, renderli fruibili e sicuri a bambini e adulti, ma soprattutto garantire manutenzioni costanti nel tempo”.

“Si tratta della prima azione promossa da questa amministrazione per la valorizzare le aree verdi del territorio – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli –, e ringrazio la BCC col suo presidente Maurizio Manfrin per la disponibilità dimostrata: la collaborazione con la comunità è fondamentale. Ci saranno nelle prossime settimane nuovi accordi di collaborazione: sono esempi concreti di condivisione nella gestione del territorio, a totale beneficio della comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo prosegue il lavoro dell'ufficio tecnico per garantire la pulizia delle altre aree verdi, un lavoro lungo - dovuto alla situazione diffusa di abbandono che abbiamo trovato, e per il quale chiediamo ai cittadini ancora un po' di comprensione. Abbiamo iniziato dalla borgata di Doganella di Ninfa, proseguendo con le altre borgate e coinvolgendo il Consorzio di bonifica per la pulizia del canale Torno e la provincia per le strade di sua competenza. Invitiamo nel contempo quanti fruiscono dei parchi pubblici di rispettare le regole del vivere civile: i parchi sono di tutti, se si getta a terra immondizia o si danneggia una panchina, il danno non lo si fa al sindaco o all'amministrazione, ma all'intera comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento