Sospesi Cusani e Scalingi, Pd: “Consiglio di Sperlonga illegittimo”

Il commento del segretario provinciale della Penna: "Con i provvedimenti di sospensione di Cusani prima e di Scalingi dopo, il consiglio comunale di Sperlonga non ha più la necessaria autorevolezza"

Con i provvedimenti di sospensione di Cusani prima e di Scalingi dopo, il consiglio comunale di Sperlonga non ha più la necessaria autorevolezza”. Con queste parole il segretario provinciale del Pd, Salvatore La Penna, è tra i primi a commentare il terremoto che in questi mesi ha sconvolto il Comune di Sperlonga.

Proprio nei giorni scorsi il secondo provvedimento del prefetto di Latina Antonio D’Acunto che ha sospeso il sindaco Rocco Scalingi, a qualche mese di distanza dalla sospensione dell’ex presidente della Provincia Armando Cusani, anche dalla carica di consigliere comunale di Sperlonga.

“La vicenda giudiziaria che vede coinvolto il sindaco del comune di Sperlonga Rocco Scalingi sommandosi a quella del presidente Armando Cusani pone un problema di ordine istituzionale visto che due membri della stessa assise sono chiamati a sospendere il loro mandato per effetto della legge Severino.

Sarà un caso – prosegue Della Penna -, e la nostra cultura garantista non può che chiamarci al rispetto del lavoro della magistratura, ma è evidente che uno tra i comuni più importanti, per le sue caratteristiche architettoniche e naturalistiche, della nostra Provincia non può continuare a rappresentare un esempio negativo in termini di rispetto delle regole e della dignità istituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al di là dell’evoluzioni della vicenda giudiziaria, appare chiaro come un consiglio comunale, in cui i due più importanti rappresentanti siano nella condizione di sospensione per vicende legata alla gestione amministrativa dello stesso ente, non sia più pienamente legittimato a proseguire il suo mandato” conclude il segretario provinciale del Pd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale nello studio di una professionista, arrestato un giovane di 21 anni

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

  • Coronavirus: un solo caso in provincia, 11 nel Lazio con 72 guariti in 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento