Stazione di Minturno: disagi per i pendolari: petizione dei cittadini ed interrogazione in Regione

La petizione sostenuta anche dal candidato sindaco Francesco Valerio e dalla sua coalizione; si chiede che "la stazione di Minturno-Scauri diventi scalo di fine corsa per i treni regionali che partono dopo le 22 dalla stazione Termini"

"La stazione ferroviaria di Minturno-Scauri deve diventare scalo di fine corsa per i treni regionali che partono dopo le 22 dalla stazione Termini": questa la richiesta di cittadini di Minturno e pendolari che in una petizione sottoscritta da numerose persone hanno sollecitato il presidente della Regione Zingaretti e i vertici di Trenitalia.

Una petizione sostenuta anche dalla coalizione Primavera Minturnese Formata dalle tre liste "Francesco Valerio Sindaco", "Sinistra Italiana – Altrenativa per Minturno" ed il Comitato Civico "Il Giglio".

L'iniziativa, già sollevata in Regione da una interrogazione presentata dal consigliere regionale di Sel Gino De Paolis, è stata annunciata dal candidato a sindaco Franco Valerio e dagli esponenti di Sinistra Italiana e Il Giglio, che sostengono la sua corsa allo scranno più importante di Minturno.

Nella nota si precisa che la stazione di Minturno-Scauri, nonostante faccia parte del Lazio, appartiene al compartimento di Napoli. "In passato - ha detto Valerio - a causa dell'ambigua situazione la stazione minturnese non ha avuto la necessaria attenzione in merito al traffico passeggeri e in particolare al fine corsa dei treni regionali da e per Roma, in quanto ultimo scalo della regione, nonostante sia dotata di ampio parcheggio e sia facilmente raggiungibile da tutte le direzioni mediante una viabilità adeguata e di facile accesso e scorrimento.

Gravi disagi segnalano i pendolari del Comune di Minturno e dei centri limitrofi, che si imbarcano sui treni regionali che partono da Roma alle 22,32 e 23,36 e terminano la corsa a Formia. Una volta giunti qui gli stessi viaggiatori sono costretti a procurarsi un mezzo di fortuna per rientrare a casa. E' opportuno precisare che la condizione logistica della stazione di Formia è anche poco agevole sia dal punto di vista dell'unica via di accesso, sia per il parcheggio".

Nella petizione, oltre a sottolineare i disagi per i viaggiatori che provengono dal nord ed arrivano a Termini dopo le 20,56, orario in cui parte l'ultimo treno regionale per Minturno, si interroga l'assessore regionale per sapere "come mai la stazione di Minturno-Scauri, che ha tutte le caratteristiche logistiche e di dotazione di servizi per essere una stazione di reale smistamento passeggeri del sud pontino, non sia tenuta nella debita considerazione quale stazione di fine corsa per i treni regionali provenienti da Roma e, in particolare, per i treni regionali delle 22,32 e delle 23,36. E nel chiedere quali iniziative si intendono intraprendere, i firmatari della petizione chiedono che la stazione minturnese diventi scalo di fine corsa per i treni regionali e in particolare per quelli che partono da Roma dopo le 22".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento