Politica

Rischio tagli agli asili nido, l’assessore Sovrani incontra lavoratori e i genitori dei bambini

Sottolineato l'impegno a intraprendere tutte le strade per garantire la continuità del servizio. Il sindaco cerca le somme necessarie per scongiurare la contrazione del tempo pieno taglio ma bisognerà attendere l'approvazione del bilancio

Sulla questione rischio tagli per tre asili nido di Latina, questa mattina l’Assessore Marilena Sovrani ha incontrato in Comune i rappresentanti sindacali dei lavoratori e i rappresentanti dei genitori dei bambini che frequentano dei tre asili comunali privatizzati.

L’incontro si è svolto durante il sit in organizzato davanti al palazzo Comunale, dal sindacato Uil Trasporti.

Durante l’incontro le mamme e i rappresentanti sindacali presenti hanno chiesto chiarimenti e maggiori sicurezze sulla situazione relativa alla riduzione dei fondi a favore dei tre asili di via Aniene, La Giostra e via Budapest.

L’assessore Sovrani ha dato delucidazioni sull’attuale situazione ed ha ribadito la completa volontà, disponibilità ed impegno dell’Amministrazione ad intraprendere tutte le strade possibili per garantire la continuità del servizio degli asili a tempo pieno anche il prossimo anno.

Il sindaco Giovanni Di Giorgi ha rafforzato questo impegno inviando in data odierna una nota all’Assessore e al dirigente al Bilancio per provvedere all’inserimento delle somme necessarie.

“Con questo nuovo atto di indirizzo vogliamo dare ancora più concretezza all’impegno preso nei confronti delle famiglie e dei lavoratori interessati per   la continuità del servizio nella sua interezza. – afferma l’assessore Sovrani –

Le difficoltà che stiamo affrontando in questa materia, non dipendono solo dal Comune ma anche dai ritardi della Regione nel versamento delle somme destinate a questi servizi, ormai diventati essenziali, per la conciliazione dei tempi di vita e lavoro che la società di oggi ci impone.

Ribadisco che nel bando di gara europea è stata inserita la possibilità di ripristinare il servizio nella sua completezza con le somme di bilancio una volta che questo sarà approvato. Ad oggi con il bilancio in regime provvisorio possiamo concretamente fare solo questo. Solo dopo l’approvazione del bilancio si potrà procedere a modificare le somme dei capitoli e destinarle all’ampliamento come indicato dalla nota del Sindaco.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio tagli agli asili nido, l’assessore Sovrani incontra lavoratori e i genitori dei bambini

LatinaToday è in caricamento