Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

La Tari diminuisce a Latina. Faticoni (commissione bilancio): "Era un atto dovuto"

La diminuzione della tassa arriva dopo l'aumento del 2023

Mario Faticoni (FDI), presidente della commissione bilancio del comune di Latina, commenta la riduzione della Tari per i cittadini: "Era un atto dovuto. Non è un risultato banale, o per così dire automatico, abbassare la bolletta dopo un aumento pesante avvenuto nel 2023, per via dei crediti di dubbia esigibilità. È un primo passo per il cambio di paradigma sui rifiuti. Non devono essere i cittadini  piegati ad un servizio, bensì è il servizio che deve essere piegato alle esigenze di quest' ultimi, siano esse famiglie o imprese".

Secondo il presidente della commissione bilancio "possiamo efficientare la macchina dei controlli e rendere l'iter accertativo più rapido, oltre a bonificare la banca dati delle utenze Tari, ma bisogna segnalare che il fondo crediti di dubbia esigibilità è influenzato esclusivamente dal versamento spontaneo e dunque non risente di tutte quelle entrate derivanti da attività accertativa. Nel 2023 il Fondo crediti dubbia esigibilità era arrivato a oltre 13 milioni di euro, e si alimenta con gli accantonamenti parametrati sulla base della percentuale di mancato incasso rispetto all'entrata  accertata degli anni precedenti. A queste entrate non incassate bisogna dargli copertura finanziaria o con la bolletta o con il bilancio del comune. In sostanza paga sempre e comunque il cittadino, o con rincari in bolletta o con meno servizi erogati dall'ente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tari diminuisce a Latina. Faticoni (commissione bilancio): "Era un atto dovuto"
LatinaToday è in caricamento