Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Aprilia

Terme ad Aprilia, firmata la convenzione. Comune: “Si conclude un lungo iter autorizzativo”

La convenzione siglata tra Santo Stefano Terme Spa e Comune; il complesso termale sorgerà a Fossignano

Terme ad Aprilia, arriva la firma della convenzione. Soddisfazione in Comune: “Si è finalmente concluso il lungo e tortuoso iter autorizzativo per la realizzazione di un complesso termale che sorgerà a Fossignano e che vede come proponente la Santo Stefano Terme Spa".

Nel tardo pomeriggio di ieri Bartolomeo Terranova, amministratore della Società, accompagnato dall’altro socio e procuratore, l’apriliana Milva Bartolini e dal figlio Stefano Terranova, sono stati ad Aprilia per firmare dinanzi al notaio Carlo Cervasi e al Dirigente del Settore IV, architetto Paolo Ferraro, la convenzione che dà via libera alla realizzazione dell’impianto.

Prima della stipula dell’atto, l’imprenditore si è intrattenuto in un colloquio di confronto con l’assessore Omar Ruberti e la consigliera comunale Fiorella Diamanti sul futuro dell’impianto. Attraverso questo atto, spiegano dal Comune, “vengono infatti definite le opere di urbanizzazione a carico del proponente, la cessione di alcune aree al patrimonio comunale e le opere compensative. Il progetto prevede la realizzazione di uno stabilimento di confezionamento dell’Acqua Minerale, un centro termale, e di una struttura termale ricettiva. Tra le opere compensative, è stato previsto un impianto di depurazione per circa 1000 abitanti, a servizio degli insediamenti limitrofi all’impianto”.

Dopo più di 20 lunghi anni siamo riusciti a concludere un altro iter interminabile – ha commentato l’assessore all’Urbanistica Omar Ruberti – Sono davvero contento che questo progetto possa finalmente vedere la luce per dar respiro all’economia locale che ha bisogno di iniziative private come questa, che puntano alla valorizzazione di aspetti peculiari di questo ricchissimo territorio. Auspico e lavoro fin da subito perché questo insediamento tanto atteso possa trovare un contesto congeniale, un complessivo sistema attrattivo che coinvolga anche l’ambito archeologico-culturale e eno-gastronimico, per esempio, e che venga favorito da una moderna ed efficace viabilità”.

Ora la Santo Stefano Terme ha dieci anni per concludere i lavori, ma è intenzione del proponente procedere spediti per recuperare il tempo perduto. Terranova ha già dichiarato che il 28 sarà già al lavoro per aprire il cantiere quanto prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terme ad Aprilia, firmata la convenzione. Comune: “Si conclude un lungo iter autorizzativo”

LatinaToday è in caricamento