Matteo Salvini fa tappa a Terracina: “Qui il centrodestra deve essere unito”

Il senatore ha incontrato i cittadini: “A Terracina ci torno perché qui la Lega ha mosso i suoi primi passi; ora ci saranno le elezioni comunali e il centrodestra deve restare compatto per fermare il Pd”

Tappa a Terracina per il leader della Lega Matteo Salvini che nella tarda mattinata di oggi, 3 luglio, ha incontrato i cittadini in piazza, a pochi mesi da un importante appuntamento elettorale come quello delle amministrative. Al suo fianco gli esponenti locali del partito, Claudio Durigon e Francesco Zicchieri.

“Un incontro organizzato in quattro e quattr’otto” ha detto Salvini in arrivo a Terracina dalla provincia di Caserta. “Io sono un testone, non mi fanno paura i centri sociali che lanciano pietre e stamattina sono tornato a Mondragone. Qui abbiamo incontrato commercianti, balneari e albergatori del lido e come Lega continuiamo a fare proposte”.  Poi il riferimento alla realtà locale davanti a qualche centinaio di persone raccolte sotto dei gazebo. “A Terracina ci torno perché qui la Lega ha mosso i suoi primi passi, qui ci saranno le elezioni comunali e qui il centrodestra deve restare unito. Perché se domani siamo in piazza per mandare via il Pd dal Governo, non possiamo portarlo in Comune a Terracina. Scegliete i candidati migliori, potete contare su di me. Io vi do la mia parola che a livello nazionale faremo il possibile per mandare a casa un Governo che sta bloccando il Paese.

Ad esempio - rincara il senatore leghista -, il Governo, che si è dimenticato di migliaia di lavoratori che non hanno visto la cassa integrazione, partite Iva, artigiani e commercianti, ha trovato 120 milioni di euro per il bonus dei monopattini elettrici; ieri abbiamo presentato un emandamento come Lega in commissione bilancio affinché i soldi vadano solo a prodotti italiani di aziende italiane e realizzati da operai italiani. L’emendamento è stato bocciato e il 90% dei monopattini elettrici arriva ora dalla Cina. Ci prendono per scemi: prima hanno contagiato tutto il mondo con questo virus e adesso vengono a venderci i loro prodotti e magari con i soldi che hanno in cassa vengono a comprare ristoranti, aziende e alberghi di Terracina. No, per noi prima vengono gli italiani”.

Non è mancato il riferimento a Zingaretti e alla Regione Lazio. “Io ci metto l’anima per Terracina e per mandare a casa il Pd e i Cinque Stelle al livello nazionale, voi però mi dovete dare una mano appena ci fanno votare, per mandare a casa Zingaretti perché la Regione Lazio è abbandonata - ha detto Salvini -: ospedali chiusi, discariche, treni che dovrebbero passare e non passano, anche a Terracina. Questi hanno speso milioni di euro per mascherine che nessuno ha mai visto e vediamo se c’è un giudice che ha voglia di capire come Zingaretti ha speso i soldi dei cittadini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine Salvini ha ricordato la manifestazione di domani in piazza del Popolo a Roma e i gazebo della Lega che saranno allestiti anche a Terracina e in 2mila piazze italiane nel fine settimana per raccogliere le firme su tre punti: fermare le cartelle esattoriali, fermare la sanatoria per gli immigrati clandestini e fermare la reintroduzione dei vitalizi per gli ex parlamentari. Poi per finire il tradizionale giro di foto e selfie con i cittadini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due nuovi positivi al Covid, chiusi tre locali di Latina: il bar 111, L'Ombelico e la pizzeria Scacco Matto

  • Coronavirus, nelle ultime 24 ore 17 contagi nel Lazio e tre in provincia. I dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: 15 nuovi casi nel Lazio, 2 in provincia di Latina. I dati delle Asl

  • Coronavirus: 12 nuovi contagi nel Lazio, nessuno tra i residenti pontini. I dati delle Asl

  • Coronavirus Sabaudia, due bagnini positivi: chiusi due stabilimenti, una palestra e un bar

  • Coronavirus Sabaudia: bagnino positivo al tampone, chiuso stabilimento balneare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento