Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Trasporto pubblico locale, passi avanti del Comune dopo la protesta dei lavoratori

Approvata in Consiglio comunale la variazione di bilancio relativa al trasporto pubblico locale è stata approvata all’unanimità. Soddisfatta la Faisa Cisal: “Senza la nostra azione sindacale forse non si sarebbe arrivati a questo epilogo”

Sono fissate per oggi e domani due date importanti dopo la protesta del mese scorso degli autisti del trasporto pubblico locale aderenti alla Faisa Cisal che il 14 maggio per alcune ore hanno occupato la sala Giunta del Comune di Latina. Una protesta legata alla vertenza aperta da due anni relativa al contributo della Regione all’amministrazione - un milione di euro per il 2022 e un altro milione per il 2023 - che doveva essere erogato alla società Csc per riorganizzare il servizio, e poi rientrata in seguito a un incontro proprio con l’amministrazione. 

In quella circostanza rassicurazioni erano arrivate dal Comune al sindacato anche rispetto alla convocazione del Consiglio comunale per la variazione di bilancio, entro 15 giorni. Consiglio comunale che è previsto per oggi. Tanto che i segretari provinciali della Faisa Cisal, Nicodemo Ientile e Francesco Ceci, hanno dichiarato di vedere “con ottimismo il lavoro che l'amministrazione sta portando avanti, per la risoluzione delle problematiche del trasporto pubblico della città”.

“Si stanno ultimando i passaggi fortemente voluti da questa organizzazione sindacale - ha spiegato il delegato regionale Faisa Cisal Renzo Coppini -: il 12 giugno c’è il Consiglio comunale per approvare la variazione di bilancio del famoso contributo regionale, e il 13 giugno si svolgerà la Giunta per la ratifica della bozza del nuovo contratto di servizio, nelle linee di propria competenza. Fatti i dovuti passaggi la delibera farà il giro degli uffici preposti e l'ufficio viabilità, a quel punto si potrà procedere alla sottoscrizione dell'accordo tra comune e Società Csc per il prolungamento del servizio di tpl di un anno, come recitava la delibera del commissario prefettizio dell’epoca”.

“Un plauso va sicuramente espresso per il gran lavoro svolto dalla sindaca, dall’assessore ai Trasporti e dal presidente del Consiglio comunale, nonché alla sinergia amministrativa degli uffici comunali, tra segretario generale, direttore generale, dirigente Servizio Trasporti e alla disponibilità di Csc - ha aggiunto il sindacalista -. Se non avessimo attenzionato il problema con la nostra incisiva e solitaria azione sindacale, probabilmente non si sarebbe arrivati a questo epilogo positivo.

Terminato l'iter burocratico ci aspettiamo a brevissimo termine il mantenimento degli impegni presi, riorganizzazione del servizio con percorrenze adeguate, recupero economico del 2' livello pregresso, e adeguamento per il proseguo” conclude Coppini. 

Apprivata la delibera in Consiglio

Aggiornamenti sulla situazione sono arrivati nel primo pomeriggio dal Comune, nella prsona dell'assessore ai Trasporti Gianluca Di Cocco dopo che la variazione di bilancio relativa al trasporto pubblico locale è stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale. “Esprimo soddisfazione per l’accoglimento unanime da parte del Consiglio comunale della delibera sul trasporto pubblico locale - ha detto l'assessore -. Si tratta di una variazione di bilancio per l’attribuzione dei contributi regionali negli appositi capitoli; contributi che la Regione Lazio ha concesso al Comune di Latina a titolo di concorso finanziario agli oneri del Tpl per le annualità 2022/2023 e per un importo di circa due milioni di euro. La delibera approvata è un atto importante per le migliorie del servizio, conseguente anche all’impegno che l’amministrazione comunale si è assunta con i sindacati, con la Csc e con i dipendenti, al fine di scongiurare uno stato di agitazione che avrebbe arrecato danni ai cittadini. Ringrazio tutti i consiglieri comunali per il consenso al deliberato che costituisce un punto di svolta per il trasporto pubblico locale del capoluogo”, ha poi concluso Di Cocco.

Articolo agigornato alle 14.30


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico locale, passi avanti del Comune dopo la protesta dei lavoratori
LatinaToday è in caricamento