rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Vivalto e Spazio Attivo, Forte: “Regione dà impulso su mobilità e innovazione”

Il commento del conigliere regionale del Pd a margine della mattinata che nel capoluogo pontino ha visto protagonista il governatore del Lazio Zingaretti con l’inaugurazione del nuovo treno Vivalto e di Spazio Attivo

La Regione dà impulso a Latina su mobilità, innovazione e anche sull’energia”: è questo il commento del consigliere regionale del Pd, Enrico Forte, a margine della mattinata che nel capoluogo pontino ha visto protagonista il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti insieme agli assessori Civita, Fabiani, Valente e Visini.

Il presidente della Regione, infatti, dopo aver incontrato il prefetto Faloni, ha prima inaugurato il nuovo treno Vivalto alla stazione di Latina Scalo, poi lo Spazio Attivo di via Carlo Alberto 22.

“Oggi abbiamo avuto la dimostrazione concreta che quando istituzioni, enti territoriali  e aziende lavorano insieme, e perseguono gli stessi obiettivi, la collettività ne trae enormi benefici” ha commentato Forte

Oggi il territorio di Latina torna ad essere protagonista grazie alle buone pratiche messe in campo dalla Regione che, pur dovendo affrontare una situazione economica ai limiti della sostenibilità, è riuscita a sanare il debito con Trenitalia consentendo, oggi, di avere 26 nuovi treni sulle tratte laziali e puntando ad un rinnovo totale del parco rotabile per il 2020. Il nuovo Vivalto che passerà per le nostre stazioni, è il segno più tangibile della volontà di migliorare le vita ai nostri pendolari e del nostro territorio in generale”.

Anche l’inaugurazione a Latina del primo ‘Spazio Attivo’ del Lazio - prosegue Forte - testimonia una inversione di tendenza rispetto al passato con un attenzione verso il territorio pontino che oggi è tangibile e non un semplice slogan. Oggi, con la razionalizzazione delle agenzie regionali si è potuto  trovare risorse dare il via ad iniziative come questa - ospitata presso la Camera di Commercio - in grado di offrire un ampio ventaglio di servizi dedicati agli studenti che attraverso le nuove tecnologie ed i bandi europei possono  costruire il proprio futuro senza essere secondi a nessuno.

Oggi - aggiunge il consigliere regionale del Pd - una stampante 3D, le conoscenze condivise, la programmazione e la messa in rete del Fablab di Latina con quelli degli altri paesi, solo per citare alcuni servizi, rappresentano una grande opportunità per chi la saprà cogliere.’Spazio attivo’ vuol dunque dire ‘start up’ , vuol dire ‘coworking’ , creatività, orientamento e formazione: Latina non vuole essere più la cenerentola, ma una realtà che sostiene la crescita dell’intera provincia”.

“Bene ha fatto Zingaretti a dedicare lo Spazio Attivo di Latina a tutti i giovani che si stanno impegnando per un futuro sopratutto sul piano della legalità. Spazio attivo vuole dare impulso al protagonismo delle nuove generazioni che arricchiranno l’intero territorio con la volontà di voltare pagina ed essere protagonisti”.

Un accenno poi ai non meno importanti i bandi lanciati dalla Regione in merito all’energia sostenibile: “un’azione importante sia per il miglioramento della qualità ambientale sia della nostra economia in considerazione che gli investimenti sull’efficientamento godranno di agevolazioni economiche importanti. Latina risponde bene a questo tipo di sollecitazioni, come ha sottolineato Zingaretti ricordando i progetti in tema di green economy partiti dal nostro territorio” conclude Forte.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vivalto e Spazio Attivo, Forte: “Regione dà impulso su mobilità e innovazione”

LatinaToday è in caricamento