Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Pd, al via la segreteria di Elly Schlein. Valeria Campagna nella direzione nazionale

La decisione è stata comunicata durante la prima assemblea nazionale che ha dato ufficialmente inizio al nuovo corso del Partito Democratico dopo le primarie del 26 febbraio

E’ inizio il nuovo corso del Partito Democratico dopo le primarie del 26 febbraio, con ripercussioni anche nella provincia di Latina. Valeria Campagna, infatti, figura storica di Lbc a Latina e ora passata al Partito Democratico, è stata eletta nella direzione nazionale del Pd, una decisione che è stata comunicata ieri sera in seno alla prima assemblea nazionale che ha dato ufficialmente inizio alla segreteria di Elly Schlein.

“Sono molto felice di essere stata scelta per un ruolo tanto importante e prestigioso - ha commentato campagna -. L’emozione diventa responsabilità se penso che sono l’unica rappresentante della provincia di Latina all’interno della direzione nazionale. Ringrazio Elly Schlein per questa meravigliosa opportunità”.

“È un passo in più nell’ambito di un percorso naturale partito diversi anni fa - ha proseguito -. Ho conosciuto Elly Schlein nel 2016 in un luogo molto speciale, Ventotene, durante l’annuale seminario sul federalismo europeo. Non ci siamo mai perse di vista e abbiamo condiviso insieme molte battaglie e, soprattutto, percorso fianco a fianco tanti percorsi plurali e collettivi. Basti pensare a Visione Comune e, soprattutto, al percorso costituente del Pd che è stato aperto anche a quei mondi, che guardano al centrosinistra e al progressismo, esterni ai partiti. Un’attenzione, questa, che ha sempre caratterizzato l’attività di Elly Schlein che è stata in grado di mettere in connessioni pezzi di paese e convogliarli in un’idea nuova e rinnovata di sinistra sotto le parole ‘Parte da noi’”.

“È iniziata un’altra storia – aggiunge Campagna – di cambiamento e di profondo rinnovamento in termini di stili, approcci e volti. Una svolta femminista e generazionale. Ma è anche un cambio di passo dal punto di vista della chiarezza e del coraggio su alcuni temi imprescindibili per ricostruire un’identità di sinistra vera e alternativa alla destra di Meloni: dalle nuove ricette per il lavoro che aboliscano il precariato, passando per il contrasto delle disuguaglianze, fino alla messa a terra di politiche che tengano insieme giustizia sociale e giustizia climatica. Ma penso anche alla scuola e alla sanità pubblica, settori per i quali sono necessari investimenti sia sulle strutture che sul personale. Sono battaglie comuni, che riguardano tutte e tutti noi e per le quali è necessaria collaborazione e cooperazione nel Pd e fuori dal Pd: anche con le altre forze del centrosinistra e della sinistra. Dobbiamo partire dalle battaglie comuni, non solo sanità e istruzione ma anche quella sull’introduzione del salario minimo, per ritrovare quello spirito di unione che ci rende più forti. È una fase storica delicata e complessa nella quale costruire ponti che uniscono è più saggio che erigere muri che dividono. È con questo proposito – conclude Campagna - che auguro buon lavoro a tutte e tutti noi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, al via la segreteria di Elly Schlein. Valeria Campagna nella direzione nazionale
LatinaToday è in caricamento