rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Verde pubblico, Pd: "Situazione preoccupante. Comune ad un vicolo cieco”

Il commento dei consiglieri dopo la Commissione Trasparenza di oggi. Sarubbo: "L'amministrazione non ha stanziato le somme necessarie e anche la gara europea non basterà a risolvere il problema"

Per questa mattina l’amministrazione comunale ha annunciato l’inizio del taglio dell’erba nell’ambito di un "intervento di emergenza": sono state infatti mobilitate le squadre della Protezione Civile che hanno dato la loro disponibilità gratuita. E, sempre stamattina, si è riunita anche la Commissione Trasparenza per fare il punto della situazione sul verde pubblico. Una questione, commenta il presidente e consigliere del Pd Omar Sarubbo, su cui il “Comune è finito in un vicolo cieco. Da una parte non può più “spacchettare” il servizio affidandolo in urgenza a cooperative e soggetti esterni, dall’altra l’amministrazione non ha inserito in bilancio le somme necessarie per garantire un’adeguata manutenzione del verde cittadino”.

Nel corso della riunione di oggi, cui hanno partecipato anche l’assessore all’ambiente Alberto Pansera e la dottoressa Grazia De Simone, è emerso che il tema è molto più preoccupante di quanto immaginato. “Come noto lo scorso anno – ricorda Sarubbo - a seguito delle indagini della procura, del parere d’illegittimità del segretario generale e dell’acceso dibattito che ne è scaturito, è stata messa la parola fine alla pratica degli affidamenti diretti in emergenza a ditte private o cooperative sociali (il cosiddetto “spacchettamento”). L’amministrazione decide allora di procedere, per il 2015, con l’affidamento del servizio tramite un’unica gara annuale. Nel frattempo però sono stati usati circa 140mila euro derivanti da un avanzo di bilancio del 2014 per indire una gara necessaria ad affrontare l’emergenza della primavera in corso”.

“A causa di alcuni ritardi determinati dagli uffici e di alcuni ribassi d’asta anomali – spiega Sarubbo a seguito dei chiarimenti avuti dall’assessore e dalla De Simone - gli uffici hanno dovuto chiedere ai partecipanti spiegazioni ulteriori, arriviamo così al mese di maggio senza essere riusciti a tagliare un solo centimetro di erba o a potare qualche albero.
Di fronte all’emergenza sorta il Comune – è notizia di ieri - decide di affidare a tre associazioni e gruppi della Protezione Civile alcuni interventi ritenuti urgenti, tra cui quelli nelle scuole che saranno ultimati in una decina di giorni, per un ammontare di circa 12mila euro. Con quest’atto – afferma il presidente della commissione Trasparenza e consigliere Pd - si tamponerà il problema per qualche giorno, ma siamo ben lontani dal dargli una soluzione definitiva”.

Che fine ha fatto la gara unica annuale? “Dagli uffici, interrogati nel merito, assicurano che si procederà con gara europea: la si sta predisponendo per un ammontare di circa 758mila euro pari alle disponibilità di bilancio e secondo le modalità richiamate dall’ultima circolare dell’Autorità Nazionale Anticorruzione presieduta da Raffaele Cantone. Ma non basterà a risolvere la situazione – sottolinea Sarubbo - perché la manutenzione di tutto il verde pubblico comunale richiede circa 1,8 milioni di euro, quindi il problema si ripresenterà dopo l’estate”.
"Ci troviamo tra affidamenti da 5mila euro a volta e ipotesi, tutte da verificare, sulla reale necessità di fare una gara annuale. A fronte di questo – afferma il consigliere del Pd Marco Fioravante - resta inspiegabile e intollerabile che una gara iniziata quattro mesi non sia stata ancora aggiudicata”.

“La mancata programmazione amministrativa e il mancato stanziamento delle somme necessarie hanno generato l’emergenza in cui ci troviamo oggi. Una buona amministrazione – concludono i democratici - dovrebbe approvare i bilanci di previsione inserendo ogni anno le risorse realisticamente necessarie a garantire la manutenzione, non somme fittizie e ridotte utili a far quadrare il bilancio contabile ma non a risolvere i problemi dei cittadini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde pubblico, Pd: "Situazione preoccupante. Comune ad un vicolo cieco”

LatinaToday è in caricamento