Politica Centro

Ztl in centro, manca il numero legale: salta il Consiglio comunale

"Maggioranza imbarazzante" commenta Cozzolino. Presidente Lodi: "Numero legale venuto a mancare non per ragioni politiche ma per l'assenza non giustificata di alcuni consiglieri"

Salta la seduta del Consiglio comunale in programma per oggi in cui si doveva discutere del progetto della Ztl in centro.

Assise saltata per la mancanza del numero legale, dopo l'approvazione della giunta e a due giorni dalla presentazione del piano ai cittadini durante l’incontro pubblico che lunedì sera si è tenuto in piazza del Popolo.

E proprio nella giornata in cui si doveva discutere del progetto salta tutto: troppe le assenze tra le fila della maggioranza con i consiglieri del Pd che ha poi lasciato l’aula.

“È morto anche questo consiglio comunale. Maggioranza imbarazzante. Noi non ci prestiamo a mantenere il numero legale a chi prima se ne torna a casa” commenta Alessandro Cozzolino sulla sua pagina facebook.

“La maggioranza necessaria per lo svolgimento del consiglio comunale è venuta a mancare non per ragioni politiche ma per l’assenza non giustificata di alcuni consiglieri che per vari motivi non hanno presenziato all’incontro” ha replicato il presidente della Commissione Viabilità Roberto Lodi.

“Gli assenti erano 21 su 32, tra cui anche i consiglieri di opposizione che hanno deciso di restare fuori l’Aula e che con la loro forzatura non hanno portato a termine l’incontro. Il consiglio era stato convocato per discutere di ulteriori proposte riguardanti il progetto “Ztl/Isola pedonale” del Centro, unico punto all’ordine del giorno, già approvato in Giunta e in Commissione viabilità e anche presentato con successo alla cittadinanza”.

Si sarebbe trattato quindi di un Consiglio espositivo e non di tipo decisionale con espressione di voto. In questo modo però si è persa l’opportunità di confrontarsi per perfezionare il progetto della pedonalizzazione del centro storico, soprattutto considerando l’importanza di questa iniziativa e dei suoi frutti futuri, un’opera che cambierà in positivo il modo di vivere la nostra città”.

Preso atto che l’assenza da parte della maggioranza è stata inqualificabile - conclude Lodi -, auspico che in sede di Commissione possa esserci una nuova opportunità di confronto propositivo e costruttivo, dove potranno essere proposti e discussi anche i suggerimenti che l’opposizione vorrà dare in merito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl in centro, manca il numero legale: salta il Consiglio comunale

LatinaToday è in caricamento