Lotta contro il tumore al seno: la piazza di Roccagorga si colora di rosa

“La camminata della prevenzione” promossa dal Comune con la collaborazione di Lilt e Andos nell’ambito della campagna “Nastro Rosa”

Una piazza tutta colorata di rosa quella di Roccagorga che così ha aderito alla campagna “Nastro Rosa”, l’evento internazionale che si svolge nel mese di ottobre per la lotta contro il tumore al seno.

Su iniziativa dell’assessore alle politiche sanitarie territoriali, Annunziata Piccaro, è stata promossa “La camminata della prevenzione” a cui hanno partecipato molte donne e che ha avuto come elemento e messaggio fondamentale quello dell’importanza della prevenzione. Un’iniziativa realizzata grazie alla partecipazione e alla collaborazione di Lilt (la Lega per la lotta ai tumori) e Andos (l’Associazione nazionale delle donne operate al seno) e grazie alla costante attività di un gruppo di infermieri volontari che opera nel territorio del comune di Roccagorga che ha messo a disposizione le proprie competenze e professionalità.   

“L’iniziativa e la stessa campagna del Nastro Rosa rientrano nelle tante iniziative in programma sul territorio provinciale nel mese di ottobre e hanno come obiettivo sensibilizzare ed informare le donne in quanto il tumore al seno è il tipo di tumore più frequente nelle donne: in Italia ci sono circa 50 mila casi nuovi ogni anno e scende sempre di più l'età di insorgenza della malattia. È importante quindi diffondere la cultura della prevenzione affinché cresca la consapevolezza che solo con i controlli periodici si riesce ad affrontare tempestivamente la patologia. Le donne del nostro territorio hanno a disposizione una struttura di eccellenza quale la Brest Unit della ASL di Latina che segue le donne in tutto il percorso diagnostico terapeutico e assistenziale; la presenza di una Brest Unit aumenta del 20 % la percentuale di guarigioni”.

Le campagne di prevenzione a Roccagorga non sono ristrette solo al mese di ottobre, ma si svolgono durante tutto l'arco dell'anno. A novembre si metteranno in campo attività di screening rivolti a tutta la popolazione (maschile e femminile) per rispondere al bisogno di salute dei cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La prevenzione per la tutela della salute è un elemento fondamentale della prevenzione infermieristica – ha detto l’assessore Annunziata Piccaro – al fine di tutelare il benessere dei cittadini. Per questo abbiamo deciso di realizzare varie iniziative sul territorio, in collaborazione con le istituzioni e le associazioni competenti, per fornire ai cittadini i giusti strumenti e pratiche di prevenzione che possono davvero prevenire gravi conseguenze per la salute”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Tragedia sul litorale di Latina: un ragazzo di 15 anni muore in mare

  • Coronavirus: 36 contagi in più nel Lazio. In provincia 4 nuovi casi, uno è di rientro da Ibiza

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus, impennata di contagi nel Lazio: 45 in un giorno. Due sono in provincia di Latina

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento