rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
social

Carolina Morace conquistata dalle delizie della cucina pontina sul lungomare di Latina

Nel corso della sua visita nel capoluogo in vista delle elezioni europee ha fatto tappa al ristorante il Tarantino

Carolina Morace conquistata dalle delizie della cucina pontina sul lungomare di Latina: il ristorante “Il Tarantino” ha dato un bell'assist, stavolta culinario, all'ex c.t. e centravanti della Nazionale deliziandola con le sue prelibatezze con i profumi e i sapori del Mediterraneo. Prodotti di prima scelta, garantiti con la provenienza certificata e la freschezza di pesce, crostacei e frutti di mare. 

Lo staff del ristorante ha voluto immortalare la visita della più grande calciatrice italiana di tutti i tempi con una foto ricordo, dove Carolina Morace dona loro il pallone ufficiale di Europa 2024 con una dedica speciale. “Latina è una bellissima città con tante potenzialità ancora inespresse– ha detto Carolina Morace – in questa giornata nel capoluogo pontino, che mi ha visto impegnata in tanti incontri nel mio tour elettorale, ho apprezzato la gentilezza e la simpatia della comunità di Latina. Un ringraziamento allo staff del ristorante Il Tarantino che mi ha cullato a tavola con delle vere prelibatezze”. 

Candidata alle lezioni europee con il Movimento 5 Stelle, Carolina Morace ha annunciato che si batterà per i diritti con la stessa grinta e determinazione in cui si batteva nelle aree di rigore. “Meno armi più diritti. Questo sarà il mio impegno. C'è una cosa che più di ogni altra voglio portare in Europa: la voce di coloro che chiedono di porre fine alla guerra.Voglio portare in Europa le battaglie e i valori in cui credo, a partire proprio dai diritti, la pace, la sostenibilità. L'Europa deve tornare protagonista e io, come tutto il M5S, saremo in prima linea per difendere e promuovere la pace”. 

Icona indiscussa e straordinaria del calcio italiano, in carriera si è sempre contraddistinta non solo per i suoi gol ma anche per serietà, professionalità, stile e esempio per i giovani. “Devo molto allo sport e, in particolare, al mondo del calcio. Da calciatrice prima e da allenatrice e testimonial dopo, ho avuto l'opportunità di conoscere il mondo e di confrontarmi con differenti approcci allo sport e alle politiche dell'attività fisica e motoria. Ho deciso di candidarmi con il M5S per portare i valori progressisti in cui credo anche in Europa. Diritti, inclusione e tutele per gli ultimi sono i punti che devono tornare al centro dell'agenda europea”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carolina Morace conquistata dalle delizie della cucina pontina sul lungomare di Latina

LatinaToday è in caricamento