rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
social Gaeta

Visitando la provincia di Latina: cosa vedere e cosa fare a Gaeta

Una città di mare incantevole dalle molteplici bellezze naturali, paesaggistiche e storico-artistiche che offre divertimento e svago per i turisti in ogni stagione

Gaeta si trova nel sud pontino al confine con Formia e Itri, si estende in una penisoletta che delimita un grande golfo che prende il nome dalla città stessa.

Un po' di storia

Gaeta ha una storia antichissima le cui prime tracce risalgono al XII-XIII secolo a.C. quando era abitata dalla popolazione latina degli Aurunci, passata poi sotto il dominio di Roma era oltre che un porto importante anche una zona turistica rinomata. Nel tempo ha subito diverse dominazioni: borbonica, angioina e aragonese, per citare le più importanti; ma data l’importanza strategica della sua ubicazione (sul mare e ai confini con lo Stato Pontificio) e la possibilità di difenderla più agevolmente, ha goduto sempre di una certa libertà e privilegi, come ad esempio la possibilità di avere una moneta e leggi proprie.  Tra l’839 e il 1140 Gaeta è stata inoltre una vera e propria repubblica marinara. Vi hanno vissuto e soggiornato qui re, papi, l’antipapa Clemente VII, e molti altri personaggi illustri.

montagna-spaccata-gaeta-2

Cosa vedere a Gaeta

La sua posizione sul golfo e la sua storia, fanno di Gaeta una cittadina dalle mille bellezze naturalistiche e storico-artistiche, con spiagge da sogno, calette, oltre al Parco di Monte Orlando che insieme alla Montagna Spaccata e la Grotta del Turco formano un insieme molto suggestivo da visitare, la cui storia affascinante è tutta da scoprire. Gaeta è nominata anche città dalle 100 chiese, infatti se ne possono trovare di grandiose come il Santuario della SS Trinità o della SS Annunziata e altre più piccole e semplici nelle varie zone antiche della città. Da visitare anche la parte medievale della città che si estende alle pendici del promontorio dove sorge il Castello Angioino Aragonese un imponente complesso fortificato che è stato anche carcere militare, cinto da possenti mura e rimaneggiato e ampliato nel corso dei secoli, dal 2002 dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.  C’è il cosiddetto borgo di Elena, che si arrocca intorno a via Indipendenza dove c’è la parte più autentica della città, qui ancora si possono ammirare botteghe e venditori ambulanti che commerciano, frutta, verdura e pesce lungo vicoli stretti che si immettono in questa viuzza principale.

mare gaeta-2

Cosa fare a Gaeta

C’è veramente l’imbarazzo della scelta tra le cose da poter fare a Gaeta, oltre alle splendide spiagge come quella di Serapo o il lido dei 300 gradini, dove prendere il sole, nuotare e godersi il mare, si possono praticare una serie di sport acquatici dallo snorkeling, alle escursioni in barca, la vela e mille altre attività marinare. Si possono effettuare delle escursioni sul Monte Orlando (parte integrante del Parco Regionale Riviera di Ulisse) ammirando il bosco e panorami mozzafiato, fare arrampicata, trekking alla scoperta della natura e dei vari reperti storici che ancora oggi si possono trovare sul territorio. Anche semplicemente passeggiare sul lungomare Caboto o nella zona più antica della città è già un’attività che appaga, ma c’è anche di che divertirsi perché sono tanti gli eventi pensanti per i turisti, sia in estate che in inverno con l’ormai consolidata tradizione di Favole di Luce, le splendide luminarie disseminate per la città.

Cosa mangiare a Gaeta

Piatto tipico della zona è sicuramente la Tiella, che ha origini borboniche, una sorta di focaccia ripiena di polpo, o di verdure e cipolla. Una vera prelibatezza da assaggiare, essendo una zona di mare il pescato è sempre freschissimo e di alta qualità. Celebre di queste zone è anche la cosiddetta Oliva di Gaeta, in realtà originaria di Itri ma conosciuta con il nome della città che ha fatto il giro del mondo anche perché per tantissimo tempo è stata sede di una base americana in Italia.

tiella_gaeta-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visitando la provincia di Latina: cosa vedere e cosa fare a Gaeta

LatinaToday è in caricamento