Giovedì, 18 Luglio 2024
social

Le notizie più importanti di oggi 7 luglio 2024 a Latina e in provincia

Il racconto di questa domenica attraverso i principali fatti e le storie che hanno interessato il territorio pontino

Cosa è successo oggi? Ecco il riepilogo di questa domenica 7 luglio attraverso le notizie più importati, i fatti e le storie più interessanti della giornata che hanno riguardato Latina e la sua provincia.

- Dimissioni in blocco di Giunta e Consiglio comunale ad Aprilia travolta dalla maxi operazione antimafia che ha terremotato anche il Comune con il sindaco Lanfranco Principi finito ai domiciliari. La decisione, presa dopo una riunione di maggioranza e minoranza, è stata comunicata nella serata di ieri; ora l’Ente si avvia verso il commissariamento. Intanto nei prossimi giorni il “caso” Aprilia sarà discusso in commissione parlamentare antimafia. 

- Armato di ascia, e per futili motivi, ha aggredito la nipote: un anziano di 81 anni è stato denunciato dai carabinieri a Maenza per lesioni personali e minacce aggravate. La donna 50enne è stata soccorsa e portata al Pat di Priverno. Indagano i militari. 

- Momenti di tensione nel corso di un controllo ad Aprilia dove i carabinieri sono intervenuti in sostegno della polizia locale giunta per degli schiamazzi in un parcheggio. Un uomo di 55 anni, infatti, prima non ha voluto fornire le proprie generalità, poi ha tentato la fuga venendo bloccato dai carabinieri. In questo momento proprio con i carabinieri è iniziata una colluttazione con un militare rimasto contuso. L’uomo è stato arrestato. 

- Piazzale Edison diventa un nuovo terreno di scontro tra maggioranza e opposizione. Il primo ad intervenire è stato Lbc dopo che nei giorni scorsi l’amministrazione ha annunciato una riqualificazione dell’area di Borgo Podgora. “Dopo un anno di nulla ci auguriamo si recuperi il tempo perso”, hanno commentato i consiglieri di Latina Bene Comune; pronta la replica del presidente della commissione Urbanistica Belvisi: “Lbc attacca per coprire il nulla di 7 anni di governo”. 

- Umberto Scipione è candidato ai World Soundtrack Awards 2024. Il noto compositore di Gaeta è in cima alla classifica delle migliori musiche per il cinema realizzate in tutto il mondo nel 2023, con la colonna sonora del film “La guerra dei nonni” del regista Gianluca Ansanelli, ed è in corsa al primo e più importante festival del mondo dedicato alle colonne sonore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le notizie più importanti di oggi 7 luglio 2024 a Latina e in provincia
LatinaToday è in caricamento