rotate-mobile
social

Le notizie più importanti di oggi 23 febbraio 2024 a Latina e in provincia

Il racconto dei fatti e delle storie che hanno interessato l'intero territorio pontino

Ripercorriamo la giornata di oggi, venerdì 23 febbraio, attraverso il racconto delle notizie, dei fatti e delle storie più importanti che hanno interessato Latina e la sua provincia.

- Sulla confisca dei beni dell'imprenditore pontino Luciano Iannotta è tutto da rifare e in Appello si riparte con la nomina di un perito. Sarà un perito esperto tecnico contabile infatti a valutare il "termine monetario di sproporzione" del patrimonio di Iannotta, stimato in 50 milioni di euro, sottoposto a confisca a settembre dello scorso anno. Lo ha stabilito la Corte d'appello di Roma accogliendo l'istanza dell'avvocato della difesa. Iannotta, ex presidente della Confartigianato di Latina, era stato arrestato nel 2020 nell'ambito dell'operazione "Dirty Glass" coordianta dalla Dda di Roma (qui la notizia completa).   

- Allarme ad Aprilia per alcuni colpi di arma da fuoco che sarebbero esplosi in via Lombardia. La segnalazione partita da alcuni residenti ha portato sul posto i carabinieri del Reparto territoriale che stanno ora indagando sull'accaduto. Da un primo sopralluogo dei militari non sembrano esserci tracce di bossoli in zona.

- Sulla vicenda giudiziaria legata alla cooperativa Karibu, relativa in particolare alle accuse di frode in pubbliche forniture, bancarotta fraudolenta e auto riciclaggio che lo scorso ottobre portarono alle misure cautelari a carico di Marie Therese Mukamitsindo e Liliane Murekatete, rispettivamente suocera e moglie del deputato Aboubakar Soumahoro, il Comune di Latina annuncia la costituzione di parte civile.

- Sono tornati entrambi in libertà i due 35enni arrestati dopo un bliz all'interno di un appartamento. I militari hanno trovato infatti 200 grammi di marijuana, ma anche una vera e propria serra con 76 piante  marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le notizie più importanti di oggi 23 febbraio 2024 a Latina e in provincia

LatinaToday è in caricamento