rotate-mobile
social

Le notizie più importanti di oggi 8 maggio 2024 a Latina e in provincia

Il racconto di questa giornata attraverso i principali fatti e le storie che hanno interessato il territorio pontino

Ecco il riepilogo della giornata di oggi, mercoledì 8 maggio, attraverso le notizie, i fatti e le storie più importanti che hanno riguardato Latina e la sua provincia.

- Oltre un chilo di droga sotto sequestro e tre arresti: questo l’esito di un’operazione condotta dai carabinieri nella zona di Santi Cosma e Damiano. Il servizio, con l’ausilio dei cani antidroga della guardia di finanza, ha permesso di scovare i panetti di hashish in un terreno; trovato anche un etto di cocaina. 

- E in tema di droga tra i giovani un servizio è stato effettuato dalle fiamme gialle a Minturno e ha portato a scoprire in casa di uno studente di 19 anni una base operativa per lo spaccio di hashish e marijuana. Nell’abitazione del ragazzo trovati e sequestrati due etti di droga. Il servizio è arrivato dopo le segnalazioni dei genitori sul consumo di stupefacenti tra i giovanissimi. 

- Quattro rapine in poche ore tra Latina e Aprilia. All’alba di ieri due colpi in rapida successione sono stati messi a segno da malviventi armati di pistola in due bar del capoluogo, il primo a borgo Carso e il secondo in via Villafranca. Ad Aprilia invece qualche ora prima i banditi hanno agito, dietro la minaccia di un fucile, in un ristorante sulla Nettunense e nel bar di una stazione di servizio sulla Pontina. Magro il bottino. Indagini delle forze dell’ordine. 

- Pena ridotta nel processo di secondo grado per l’insegnante di Aprilia accusata di avere fatto fumare sostanze stupefacenti ai suoi studenti. La Corte d’Appello di Roma, che ha giudicato come ipotesi lieve del reato di cessione di sostanze stupefacenti, le ha inflitto una condanna a 4 mesi di reclusione e 800 euro di multa a fronte dei 2 anni e 8 mesi della sentenza di primo grado.

- E’ accusata di avere abusato sessualmente di un ragazzino, figlio del suo compagno di allora, una donna di 33 anni finita a processo a Latina. All’epoca dei fatti la vittima, che aveva raccontato quanto accaduto anche nel corso dell'audizione in modalità protetta, aveva 10 anni. 

- 162 abbonamenti, 2051 biglietti staccati e 3347 presenze totali: questi i numeri snocciolati dal Comune di Latina per stilare un bilancio della stagione teatrale in abbonamento del D’Annunzio che si è chiusa domenica con lo spettacolo “Il caso Jekyll. “La prima stagione teatrale dopo sette anni di stop ha restituito alla città una rinascita culturale di cui si sentiva la mancanza da tempo. I numeri sono un segnale positivo”, ha commentato la sindaca Matilde Celentano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le notizie più importanti di oggi 8 maggio 2024 a Latina e in provincia

LatinaToday è in caricamento