rotate-mobile
social

Pucci e Manella, la "pizza Mela Annurca" di Formia premiata dal Gambero Rosso

Nella guida Pizzerie d'Italia 2023, premio speciale alla pizzeria in provincia di Latina

Lo scorso 22 settembre, presso il Palacongressi Mostra D'Oltremare di Napoli, è stata presentata la decima edizione della guida Pizzerie d'Italia di Gambero Rosso. Un decennio in cui il mondo della pizza è cambiato, si è evoluto, prestando sempre maggior attenzione al valore del prodotto e del servizio.

Diversi i riconoscimenti ottenuti nel Lazio nell'edizione 2023 della famosa guida gastronomica. Tanti i nomi noti nella Capitale e spicca anche una pizzeria in provincia di Latina. 

Pucci e Manella, premio speciale del Gambero Rosso

Pietro Zannini, della pizzeria Pucci e Manella di Formia, in provincia di Latina, ha ottenuto il Premio Speciale nella sezione "Le pizze dell'anno - Premio speciale Sogni di Latte", con la pizza di mele annurche.

“Sono onorato nel ricevere questo riconoscimento - ha dichiarato Zannini - che nasce da una sfida con me stesso. Sino allo scorso anno pensavo che non avesse senso parlare di pizza dolce, ma poi ho iniziato a riflettere sul perché tanti miei colleghi cominciassero a cimentarsi con questa variante e così mi sono messo in gioco”.

Pietro Zannini non ama stare sotto i riflettori ma la sua passione è il suo lavoro, che oggi porta avanti con tutta la famiglia nella pizzeria Pucci e Manella a Formia. Il locale è un punto di riferimento per gli amanti della pizza che ricercano i sapori autentici del territorio, soprattutto laziale e campano, che è protagonista assoluto della sua Pizza di Mela Annurca, trionfante quest’anno.

La pizza dolce Mela Annurca

Una pizza che è, prima di tutto, un tributo alla regina delle mele, prodotto campano IGP intorno a cui si costruisce un impasto leggero che diviene scrigno di una equilibratissima crema pasticcera al limone, sovrastata da uno strato di mele annurche caramellate. È una pizza chiusa, decorata con nocciole gentili romane intere e spezzettate, completata da una rifinitura di miele del parco naturale dei Monti Aurunci e foglioline di menta che regalano un tocco di freschezza.  

L’impasto è lo stesso delle pizze salate. Ottenuto con metodo indiretto è il risultato di una prefermentazione di farina tipo 0 e tipo 1, per donare un sapore finale più deciso, che lievita 32 ore al fine di garantire digeribilità e un’acidità molto contenuta.  

"La pizza è pizza - afferma Zannini - un prodotto popolare, conviviale che parla un linguaggio semplice e immediato: ma al tempo stesso la pizza è una cosa seria che richiede attenzione costante perché sia sempre ottima". E proprio con serietà e perseveranza il pizzaiolo di Pucci e Manella ha portato a casa questo importante premio.

Pizzerie d'Italia 2023, gli altri premiati del Lazio

Oltre alla pizzeria di Formia, diversi riconoscimenti (13 in tutto) sono andati ad altre insegne del Lazio, in particolare nella Capitale. Di seguito tutti i premiati.

Ad ottenere i Tre Spicchi sono: 

  • Seu Pizza Illuminati
  • 180g Pizzeria Romana
  • La Gatta Mangiona
  • Proloco DOL Centocelle
  • Qvinto
  • Sbanco
  • Proloco Pinciano
  • Tonda
  • Mater (Fiano Romano)

Ad ottenere le Tre Rotelle sono:

  • Pizzarium
  • Panificio Bonci
  • Lievito Pizza, Pane
  • Pizzeria Sancho (Fiumicino)

Riconoscimento speciale per aver ottenuto sempre tre spicchi o tre rotelle in questi dieci anni della guida a La Gatta Mangiona, Tonda (per i Tre Spicchi) e Pizzarium (per le Tre Rotelle).

Il Lazio si è distinto tra i Premi Speciali, oltre che per la pizza dolce di Pucci e Manella, anche per la Migliore carta delle bevande, premio assegnato a Seu Pizza Illuminati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pucci e Manella, la "pizza Mela Annurca" di Formia premiata dal Gambero Rosso

LatinaToday è in caricamento