Lunedì, 25 Ottobre 2021
Earth Day Italia Ponza

Zannone è competenza del Parco o del Comune di Ponza?

Un botta e risposta tra il sindaco di Ponza Vigorelli e il Commissario del Parco del Circeo Benedetto, riapre la questione sullo sfruttamento a scopo turistico dell'isolotto di Zannone, la perla delle ponziane

Il Corriere della Sera ha pubblicato un servizio interessante sulla situazione dell’isola di Zannone e il suo rapporto con l’amministrazione di Ponza, la principale delle isole ponziane, a seguito di alcune dichiarazioni del Sindaco di Ponza Piero Vigorelli intenzionato a “riprendersi” l’isolotto che andrebbe a suoi dire valorizzato.

Ma di cosa si parla di preciso? L’arcipelago delle ponziane raggruppa 6 isole maggiori Ventotene e Santo Stefano, amministrate dal comune di Ventotene, e le altre Palmarola, Gavi, Zannone e Ponza amministrate dal comune di quest’ultima che è anche l’isola più grande.
Focalizzndosi su Zannone emergono delle caratteristiche naturali assolutamente uniche. A parte i guardiani del faro, che ci abitano nei mesi estivi, l'isola è completamente disabitata. L’assenza pressocchè totale dell'uomo ha permesso all’isola di mantenere tutte le sue caratteristiche naturali incontaminate. A livello faunistico vi si trovanosono esemplari unici come il falco della palude, il falco pellegrino oltre al gabbiano reale. Negli anni 20 venne introdotto il muflone che nel tempo è diventato il simbolo dell’isola e che è anche specie protetta. Per quanto riguarda la flora sono presenti agavi, ginestre e fichi d’india con la particolarità di un unico esemplare di quercia castagnara. Insomma un isola paradisiaca,che tale dovrebbe restare anche secondo il Commissario del Parco del Circeo, di cui Zannone fa parte, Gaetano Benedetto.

Il Commissario, secondo quanto riportato sempre da Corriere, sottolinea come l’isola sia una “riserva totale” e come, per tanto, vi sia il divieto assoluto di costruire qualsiasi tipologia di edificio. Inoltre si domanda a che pro l’isola dovrebbe “passare” dalla tutela di un ente come il Parco, oggettivamente in difficltà economiche, ma che ha sempre cerca di mantenere un equilibrio tra natura ed uomo, ad un altro che comunque non ha grosse disponibilità monetarie. Il sindaco Vigorelli dal canto suo sembra pronto a far partire un programma di visite sull’isola per tentare di rianimarla.

Nello “scontro” istituzionale, l’unica certezza è che a Zannone non si potrà mai costruire nulla e, se tentativi di turismo eco-compatibili vanno approntati, questi devono necessariamente avere come primo obiettivo il rispetto totale di questo angolo di paradiso e della sua fauna. Seguiremo da vicino ogni evoluzione della vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zannone è competenza del Parco o del Comune di Ponza?

LatinaToday è in caricamento