rotate-mobile
Altro

Bandi PNRR per lo sport nelle periferie e inclusione sociale, Coletta a colloquio con la Vezzali

Il sottosegretario riceve il sindaco di Latina, delegato nazionale per lo sport de Le Autonomie Locali Italiane, e la vicepresidente Fanelli. Tra le proposte il bonus 110 per l'efficientamento energetico degli impianti

Si è tenuto oggi a Roma un incontro tra la sottosegretaria con delega allo Sport Valentina Vezzali, la vicepresidente di Ali – Autonomie Locali Italiane Micaela Fanelli e il sindaco di Latina, delegato nazionale Ali per lo sport, Damiano Coletta.

Il colloquio ha riguardato il tema dei bandi “Sport e periferie” e “Sport e inclusione sociale”, con quest’ultimo che prevede nell’ambito del PNRR lo stanziamento di 700 milioni di euro per incrementare l’inclusione e l’integrazione sociale attraverso la costruzione o la rigenerazione di impianti sportivi, che favoriscano il recupero di aree urbane.

I referenti Ali hanno chiesto alla sottosegretaria Vezzali, ricevendo massima disponibilità, una particolare attenzione per i piccoli Comuni e per gli Enti di promozione sportiva sulle possibilità a loro indirizzate nell’ambito dei bandi del PNRR. La sottosegretaria ha inoltre anticipato l’intenzione di attivare ulteriori misure per l’incentivazione della pratica sportiva attraverso progetti che riguardano lo sport nei parchi e nei quartieri.

La vicepresidente Ali e il sindaco di Latina hanno quindi proposto l’istituzione di ristori e l’estensione del bonus 110 per le società sportive e i Comuni per interventi di efficientamento energetico sugli impianti sportivi, misure che potrebbero contrastare le criticità, in particolare del movimento natatorio, causate dall’aumento dei costi energetici. La sottosegretaria allo Sport ha condiviso i suggerimenti specificando che si sta già lavorando in questa direzione.

Nel corso dell’incontro si è inoltre parlato della proposta di formare e istituzionalizzare figure professionali specifiche nell’ambito delle varie discipline sportive di base che possano seguire i giovani con disabilità psichiche favorendo l’inclusione sportiva a tutti i livelli.

«Abbiamo apprezzato – hanno dichiarato Micaela Fanelli e Damiano Coletta – la disponibilità della sottosegretaria Vezzali all’ascolto e la sua volontà di trovare soluzioni correttive sulla base delle criticità segnalate e delle proposte da noi fatte in un clima molto cordiale e costruttivo. Ci siamo dati appuntamento per un incontro pubblico a breve con i sindaci Ali per illustrare tutti i bandi in essere».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandi PNRR per lo sport nelle periferie e inclusione sociale, Coletta a colloquio con la Vezzali

LatinaToday è in caricamento