rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Altro

Maratonina Azzurra, la gara dell'Aeronautica va a Carraroli e alla Andreoli

Oltre 300 partecipanti alla 14esima edizione organizzata dalla 4a Brigata di Borgo Piave, inserita nel calendario del Grande Slam UISP. Il ricavato devoluto all’Opera Nazionale per i Figli degli Aviatori  

Applausi a Latina per la 14esima edizione della “Maratonina Azzurra”, organizzata in collaborazione con l’Uisp dalla 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave. La gara, inserita nel calendario del Grande Slam “Natalino Nocera”, si è corsa sulla distanza di 11,5 km con start dal Distaccamento Straordinario dell’Aeronautica Militare, a Foce Verde, e traguardo in piazza del Popolo.

Hanno partecipato oltre trecento atleti, molti dei quali provenienti da svariate regioni d’Italia e molti dei quali appartenenti alle forze armate, Aeronautica Militare in primis. E’ stata una coppia di favoriti a dettare legge nei 4 km di lungomare e nel lungo rettilineo di via del Lido: a spuntarla in un appassionante testa a testa nei metri conclusivi è stato il solito Gabriele Carraroli, portacolori del Centro Fitness Montello arrivato con un tempo di 38’32’’. Subito dopo di lui, a 38’34’’, si è piazzato Davide Di Folco della Bianco Moda Sport Ciampino. Il podio è stato completato da Claudio Marchiori della Nuova Podistica Latina con un tempo di 40’13’’. In ambito femminile ha bissato il successo della scorsa edizione Roberta Andreoli della Podistica Priverno, al traguardo in 48’48’’. A seguire sono arrivate praticamente insieme Angela Bruna De Sario del Running People Noicattaro (53’08’’) e Stefania Gavillucci dell’Atletica Sermoneta (53’09). Grande equilibrio anche nella classifica per società, con il Centro Fitness Montello impostosi con un totale di 38 arrivati. A premi sono andate anche la Nuova Podistica Latina (22), il Running Club Latina (17), la Nissolino Intesatletica (16) e la Fondi Runners 2010 (12).

Una premiazione a parte è stata riservata agli atleti dell’Aeronautica Militare: a vincere tra le donne è stata Angela De Sario, davanti ad Alessandra Facelli e Giulia Castagneri; ha trionfato tra gli uomini Michele Uva, precedendo Umberto Macale e Carmine Iovanella. L’organizzazione ha riservato un particolare riconoscimento anche al primo e all’ultimo classificato del 70esimo Stormo, rispettivamente Luigi Sulay e Biagio Mastrangelo.

Presente alla cerimonia di premiazione, come allo start, il Comandante della 4a Brigata, Generale Pietro Spagnoli. Nel suo intervento sul palco, Spagnoli ha innanzitutto evidenziato le finalità sociali della manifestazione, con il ricavato delle iscrizioni devoluto all’Onfa. Ha poi colto l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al successo dell'evento, raggiunto anche grazie alla sinergia tra istituzioni e associazioni locali: “Oggi siamo tutti vincitori - ha affermato il Generale Spagnoli - oltre a creare spirito di corpo tra gli amatori di questo sport, la maratonina ha vinto per il suo scopo benefico in favore dell’Opera Nazionale Figli degli Aviatori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maratonina Azzurra, la gara dell'Aeronautica va a Carraroli e alla Andreoli

LatinaToday è in caricamento